/ Eventi

Eventi | 13 agosto 2019, 18:00

"Old Subbuteo per Genova”: lo speciale torneo benefico per Certosa

Si giocherà l'8 Settembre nella Parrocchia di San Bartolomeo di Certosa e il ricavato sarà devoluto a commercianti e famiglie della "zona arancione". Guarda le squadre (FOTO)

"Old Subbuteo per Genova”: lo speciale torneo benefico per Certosa

Scenderanno in campo e si daranno battaglia, senza esclusione di colpi, 11 contro 11. E le squadre si potranno acquistare. Ma se pensate che stiamo parlando della solita campagna acquisti per le squadre di calcio, vi sbagliate. Anche se non ci siete andati lontani. Perché in effetti di calcio si tratta: è un gioco importato in Italia, dall’Inghilterra, dal genovese Edilio Parodi, che era un grande classico per i ragazzi degli anni Settanta e Ottanta. Naturalmente si tratta del Subbuteo, il football da tavolo che si gioca in punta di dita, anziché di tacco.

A Genova è diventato ormai una tradizione, tanto che le squadre cittadine sono ben 6 (Old Subbuteo club Levante, Old Subbuteo Banda bassotti, Old Subbuteo Pier Crew, Old Subbuteo Chiavari, Old subbuteo Superba ed SC. San Quirico), sono iscritte nel forum nazionale (oldsubbuteoforumfree.it) e partecipano ai diversi tornei italiani. Ma in particolare “Da sette anni organizziamo il nostro torneo di Subbuteo, il Memorial Gio’ M, dedicato al nostro amico e compagno Giovanni Montorsi – spiega Eugenio Fezza del Club Levante - che quest’anno abbiamo deciso di fare solo per beneficenza”.

Si chiama, quindi, “Old Subbuteo per Genova”, e come logo ha un giocatore che unisce le estremità di quello che fu il Ponte Morandi e sullo sfondo i monumenti principali di Genova, perché: “abbiamo chiesto a Don Gianni, Parroco di San Bartolomeo di Certosa, di poter organizzare lì il torneo e dare a lui il ricavato da devolvere a commercianti e famiglie bisognose della zona arancione”.

Si giocherà domenica 8 Settembre, nel chiostro della Parrocchia di San Bartolomeo di Certosa e parteciperanno squadre speciali: “Si è pensato di far scendere in campo le dilettantistiche genovesi in cui tanti di noi si sono trovati a giocare negli anni Settanta e Ottanta – spiega Eugenio - militando nelle squadre di quartiere tra la Terza categoria e la Promozione”. Tra le squadre, che si potranno acquistare, ci sono Certosa, Rivarolese, Ligorna, Molassana, San Desiderio, Baiardo e altre ancora.

Tutti i giocatori sono stati dipinti a mano, in stile Kent, con i colori originali, da Eugenio e gli altri, e anche il pranzo sarà preparato da loro.

Inoltre ci sarà anche una lotteria per raccogliere altri fondi: “Abbiamo chiesto alle società un gadget, una maglietta o un gagliardetto per la riffa e la presidente del Baiardo si sta dando da fare insieme alle altre società, come il Ligorna, il Molassana e il Pontedecimo, che si sono mobilitate per darci il materiale”.

E davanti a questa iniziativa si sono mossi tutti, da tutta Italia – parteciperanno al torneo squadre provenienti da diverse regioni, come Lombardia e Toscana – “C’è stata un’adesione spontanea, senza sentirci divisi nei diversi club e parteciperanno iscritti al Club Old Subbuteo italiani, ma se qualcuno volesse venire a vedere e provare, saranno messi a disposizione anche due campi”.

Per iscriversi al torneo c'è tempo fino al 31 Agosto

L’età media dei giocatori di Subbuteo varia dai 40 ai 60 anni – sono i ragazzi negli anni ’70 – ma, si tratta di un movimento che a livello nazionale conta oltre 5 mila persone, per cui gli appassionati a questo torneo così speciale saranno moltissimi.

Scegliete la squadra e che vinca... la generosità.

 

Medea Garrone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium