/ Attualità

Attualità | 22 agosto 2019, 12:20

Porto Antico: con Ulisse l'Isola delle Chiatte diventa Itaca

Dal 23 al 27 agosto il Sea Stories Festival porta in il poema epico di Omero in una nuova versione teatrale

Porto Antico: con Ulisse l'Isola delle Chiatte diventa Itaca

Riproposto innumerevoli volte al cinema e in teatro, l’Odissea raramente ha trovato una location più adatta della galleggiante e cigolante Isola delle Chiatte, idealmente trasformata per l’occasione in una grande spiaggia.

Il grande poema classico di Omero viene rivisitato da Igor Chierici e Luca Cicolella, in un nuovo allestimento con le musiche di Edmondo Romano, insieme a Bruno Ricci e Cristina Pasino.

Sea Stories Festival prosegue così nel suo percorso di rivisitazione dei grandi classici di ambientazione marina contestualizzati nella location più originale del Porto Antico di Genova, l’Isola delle Chiatte: con la complicità del rollio del mare e di tutti i suoi rumori come sottofondo, lo spettatore si sentirà realmente trasportato sulla zattera che riporta il naufrago Ulisse alla sua Itaca condividendo le sue emozioni più profonde.

Ulisse” - in scena da venerdì 23 a martedì 27 agosto – è la nuova produzione della Fondazione Garaventa – organizzatrice della rassegna – dopo i successi de “La leggenda del pianista sull’oceano” nel 2016, “La leggenda di Moby Dick” nel 2017 e “La leggenda di Ernest Shackleton: l’eroe dei mari” nel 2018.

Prosegue anche in occasione di EstateSpettacolo l’impegno della società Porto Antico di Genova per sensibilizzare tutti i visitatori dell’area sulla necessità di ridurre il consumo di plastica monouso.

Dopo l’introduzione delle borracce riutilizzabili in acciaio in vendita negli esercizi commerciali del Porto Antico, la mostra Planet vs Plastic e l’installazione del Sea Bin per la pulizia del mare da plastiche e microplastiche, la rassegna estiva quest’anno ha eliminato da Piazza delle Feste tutti i bicchieri di plastica monouso, introducendo l’intelligente novità di PCup, il bicchiere “usa e passa” in silicone: bello, con lo skyline del Porto Antico, pratico, si può riempire e utilizzare più volte, e anche social, grazie ad un chip elettronico che permette, tramite app collegata, di connettersi con tutti i “bicchieri” presenti in quel momento nello stesso posto.

Il nuovo bicchiere è anche un originale gadget che si può acquistare allo IAT – Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Calata Falcone Borsellino.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium