/ Attualità

Attualità | 06 settembre 2019, 18:00

Mele, venticinque sport in vetrina: appuntamento il 15 settembre

Partita la promozione della ‘Giornata dello Sport’, grande evento a cura della Pro Loco: dalle discipline tradizionali a quelle innovative. Un’occasione per tutti, sia adulti che bambini. In vetrina moltissime società sportive

Mele, venticinque sport in vetrina: appuntamento il 15 settembre

Come dodici mesi fa, ma con una versione ancora più allargata e coinvolgente, anche sulla scorta del successo del 2018, riecco a Mele la seconda edizione della ‘Giornata dello Sport’. Una festa a tutto vantaggio dell’attività fisica, del benessere e della salute, che coinvolgerà sia gli adulti che i bambini, con ben venticinque discipline in vetrina e moltissime associazioni impegnate.

La kermesse è organizzata dalla Pro Loco di Mele, in collaborazione con il Comune di Mele, e interesserà tutta la località dell’entroterra voltrese, dalle piazze principali agli impianti e le strutture sportive. Appuntamento domenica 15 settembre, ma naturalmente la ‘macchina’ della promozione è già partita.

“L’anno scorso andò molto bene - ricorda Teresa Piccardo, che insegna alla scuola media di Mele ed è una delle anime della Pro Loco - Il paese si riempì di persone e ci fu una bellissima atmosfera di festa. In questo 2019, essendo finiti i lavori in centro città, potremo ulteriormente allargarci”.

La Pro Loco si dà, come sempre, un gran da fare, per ottemperare appunto a ciò che è nel suo statuto: ‘promuovere’ la città di Mele. “Anche l’amministrazione comunale è sempre al nostro fianco, tutti ci crediamo e remiamo nella stessa direzione, anche se speriamo, con il tempo, di diventare un po’ più numerosi”.

La ‘Giornata dello Sport’ inizierà alle 11 e terminerà intorno alle 19, con dodici postazioni in tutto, più gli stand gastronomici, più un mercatino di prodotti artigianali e un altro dedicato a sport e benessere.

Nell’Area Ronco, spazio a pattinaggio, equitazione e calcio (zona 1). Quindi, venendo verso il centro, ecco il programma della proposta: pallavolo, ballo, rebound e fit dance (zona 2); tennis, canottaggio, nordic walking e fit walking (zona 3); danza (zona 4); monoruota, mountain bike ed e-bike (zona 5); muay thai e taekwondo (zona 6); yoga della risata e bio danza (zona 7); pole dance e ballo (zona 8); twirling (zona 9); vela, orienteering, vertikal Punta Martin, equitazione, pattinaggio e giostra della fantasia, con stand informativi (zona 10); scherma, fitness outdoor, danza tribale, bocce, tiro con l’arco, massaggi shiatsu, fitness e zumba (zona 11); orienteering gara federale (zona 12).

“A tutti i partecipanti - spiega Teresa Piccardo - daremo una mappa con tutto il programma e le varie location. Inoltre, distribuiremo un questionario dove, in forma anonima, ci si potranno dare consigli e suggerimenti, per migliorare sempre di più questo evento, che vorremmo continuare a proporre di anno in anno”.

L’interesse è reciproco: sia della Pro Loco e del Comune, che vedono riempiersi il loro paese in una domenica di settembre, sia delle varie associazioni e realtà sportive che aderiscono, che hanno la possibilità, proprio all’inizio della loro attività stagionale, di far conoscere la loro proposta e di andare in cerca di adesioni e di iscrizioni. Quanto agli stand gastronomici, saranno a cura della stessa Pro Loco: il menu prevede frittelle, piadine e waffel.

L’anno scorso, centinaia di persone salirono a Mele, per la prima edizione. “Confidiamo nel bel tempo”, conclude Teresa Piccardo, per poi tornare ai preparativi di questo evento che, come ogni cosa ben fatta, richiede moltissimo tempo e altrettanto impegno.

Alberto Bruzzone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium