/ Cronaca

Cronaca | 07 settembre 2019, 16:51

Buona la prima per il nuovo Bike Bus del Parco dell'Antola

Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti per Città Metropolitana: "Come è nel dna di Atp, si offre un nuovo servizio a favore dell’entroterra

Buona la prima per il nuovo Bike Bus del Parco dell'Antola

E’ partito questa mattina alle 7.25, dal capolinea “Zaninetta” di Genova Brignole (viale Caviglia), il primo servizio sperimentale di Bike Bus. E subito l’iniziativa ha fatto totalizzare il tutto esaurito, con una quindicina di ciclisti trasportati.  

Si tratta di una nuova iniziativa di Atp Esercizio per andare incontro alla richiesta di tanti appassionati di mountain bike che praticano la loro disciplina sportiva preferita nel parco dell’Antola. Per la prima volta il drappello di ciclisti ha potuto raggiungere in bus Torriglia, dove è in programma la gara regionale Endurosia per mountain bike sia per e-bike. La formula verrà poi ripetuta anche domani, 8 settembre, con orario di partenza alle 9.05.

Per prenotare il viaggio di andata e ritorno è sufficiente telefonare al numero 3485703220. La formula, che viene fatta in collaborazione con il Parco dell’Antola e grazie agli sforzi di Città Metropolitana, verrà poi ripetuta a fine mese quando sarà in programma una nuova gara. Ovviamente se l’iniziativa di Bike Bus incontrerà il gradimento degli sportivi, verrà riproposta anche in altre occasioni, potendo diventare anche un appuntamento fisso, nelle giornate del fine settimana.

Per quanto riguarda le bici, sono state trasportate con un apposito cargo agganciato al mezzo; in piena sicurezza e senza alcuna fatica per gli sportivi. Rispetto all’orario del rientro, per oggi sabato 7 è stato effettuato alle 14.05 con partenza da Torriglia, domenica 8 il bus farà ritorno a Genova subito dopo la premiazione della gara regionale.

A sostenere l’iniziativa anche Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti per Città Metropolitana: "Come è nel dna di Atp, si offre un nuovo servizio a favore dell’entroterra. Tra l’altro il numero di appassionati di mountain bike è in forte crescita e l’attività rappresenta un forte richiamo anche per chi arriva da fuori provincia".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium