/ Politica

Politica | 08 settembre 2019, 16:43

Roberto Bagnasco: "Il nuovo governo uguale al precedente, non sono stati eletti dagli italiani"

Il deputato di Forza Italia: "Domani non saremo in piazza. Forza Italia farà opposizione a partire da Tav e Gronda"

Roberto Bagnasco: "Il nuovo governo uguale al precedente, non sono stati eletti dagli italiani"

Il deputato di Forza Italia Roberto Bagnasco, a margine dell’appuntamento annuale del Campus Everest a Giovinazzo, ha tuonato contro il nuovo esecutivo giallorosso: “Dobbiamo dire con estrema chiarezza che il governo precedente, ha le stesse caratteristiche di questo governo giallorosso. Entrambi i governi non sono stati eletti dagli italiani: non siamo andati in piazza per gli uni, e non andremo in piazza per gli altri. Non condividevamo le idee degli uni, e condividiamo ancora molto meno le idee di questi. L’opposizione dura la faremo in aula visto che l’unione tra i grillini ed il Partito Democratico è fatta di enormi contraddizioni che stanno emergendo prima di cominciare".

"Abbiamo appreso, infatti, devo dire, con grande piacere e anche con un pochino di stupore, che la nuova ministra delle infrastrutture, Paola De Micheli, ha deciso di seguire la linea, che Forza Italia ha sempre rivendicato, che è quella a favore sia della Tav che della Gronda, e l’ha fatto con estrema chiarezza - aggiunge il deputato azzurro -. C’è solo un piccolo particolare, che al governo del paese ora, non c’è solo il Pd, ma ci sono anche i 5stelle, che confermano le stesse identiche idee, e le ribadiscono, che aveva il ministro Toninelli. Bene, questa ci lascia ancora una volta esterefatti ma non è il momento di stupirsi, abbiamo visto in questo ultimo mese di tutto e di più e speriamo che questa volta i fuochi artificiali, portino a fatti positivi per il nostro paese che in questo caso, per la Liguria, con la Gronda e la Tav, sicuramente Forza Italia, ieri come oggi, ha la stessa posizione e non smetterà di portarla avanti, con la convinzione di essere nel giusto quando chiede lo sviluppo del nostro paese”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium