/ Attualità

Attualità | 09 settembre 2019, 13:00

Inaugurata la nuova ambulanza della Croce Rossa di Riva Trigoso

Il consigliere regionale di Forza Italia Claudio Muzio: "Il sistema sanitario regionale è un mosaico, nel quale la tessera costituita dalle Pubbliche Assistenze ha un valore essenziale, perché senza di esse e senza il volontariato il sistema non riuscirebbe a reggere"

Inaugurata la nuova ambulanza della Croce Rossa di Riva Trigoso

Il consigliere regionale Claudio Muzio, segretario dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa della Liguria e membro della Commissione Sanità, ha preso parte nel tardo pomeriggio di ieri all’inaugurazione della nuova ambulanza della Croce Rossa in dotazione al Comitato di Riva Trigoso. La cerimonia si è svolta presso il Parco “Monti Leone” nel quartiere “Lavagnina”, nelle vicinanze della sede distaccata del Comitato aperta lo scorso anno. Il nuovo mezzo di soccorso, donato alla Croce Rossa dal sig. Gianfranco, è un’ambulanza di rianimazione Volkswagen Crafter. Hanno preso la parola, oltre a Muzio, i sindaci di Sestri Levante e Casarza Ligure, Valentina Ghio e Giovanni Stagnaro, e il medico della CRI dott. Daniele Ventura.

Al termine degli interventi, alla presenza del presidente del Comitato Roberto Pezzi, del direttivo, dei militi, dei rappresentanti di altre Pubbliche Assistenze, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dell’Associazione E.R.A e di tanti cittadini, hanno avuto luogo la benedizione del mezzo, il taglio del nastro, affidato alla madrina Daniela Stagnaro, il lancio di palloncini bianchi con il simbolo della Croce Rossa ed il tradizionale corteo delle ambulanze a sirene spiegate.

“E’ un momento di festa non soltanto per Sestri Levante – ha affermato Muzio nel suo intervento – ma più in generale per l’intera comunità della Val Petronio, perché, come ha sottolineato il sindaco di Casarza Ligure Giovanni Stagnaro, la salute non ha confini. Quello compiuto dal sig. Gianfranco è un gesto di enorme generosità, che esalta e valorizza l’impegno e la dedizione di tanti volontari che donano il loro tempo a questo servizio per gli altri, sottraendolo alla propria famiglia e al proprio divertimento”.

“Il sistema sanitario regionale – ha proseguito il consigliere regionale di Forza Italia – è un mosaico, nel quale la tessera costituita dalle Pubbliche Assistenze ha un valore essenziale, perché senza di esse e senza il volontariato il sistema non riuscirebbe a reggere”.

“In questo momento di difficoltà per le nostre Pubbliche Assistenze, dovuto alla sentenza del Consiglio di Stato che impone alle Regioni di mettere a gara i servizi non di emergenza e di superare il sistema dell’affidamento diretto adottato fino ad oggi con buoni risultati, garantisco tutto il mio impegno per tutelare le Pubbliche Assistenze del nostro territorio: ho già assunto iniziative in tal senso e continuerò a farlo, sempre nel quadro delle competenze regionali e delle normative nazionali”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium