/ Eventi

Eventi | 13 settembre 2019, 10:38

LaFeltrinelli festeggi 60 anni di attività a Genova

Per celebrare la ricorrenza una serata all’insegna di danze, fiori e musica live lunedì 16 settembre in via Ceccardi

LaFeltrinelli festeggi 60 anni di attività a Genova

Era il 1959 quando laFeltrinelli decise di aprire a Genova il suo terzo punto vendita, a seguito delle inaugurazioni degli store di Pisa e Milano. Una scelta audace e all’avanguardia in una città che in quello stesso anno poteva annoverare il primo atterraggio ufficiale all'aeroporto Cristoforo Colombo. C’era aria di rivoluzione intorno e le Librerie Feltrinelli hanno saputo intercettare quel clima e farlo proprio aprendo la piccola libreria di via Bensa.

A quella prima apertura ne seguì un’altra altrettanto significativa, quella della Libreria di via XX settembre nel 1991, poi ampliata nel ’96 e che i quotidiani locali dell’epoca appellarono subito come una nave o, meglio, un’astronave a motivo della sua fisionomia contemporanea tutta in legno e vetro. L’atmosfera genovese era profondamente mutata, erano anni di crisi economica e quell’inaugurazione acquisì un valore simbolico, una risposta coraggiosa e reazionaria a un periodo difficile per la città.

Fu proprio quello store che aiutò concretamente a riattivare la vivacità culturale cittadina, anche grazie alla frequentazione di volti noti e personalità di spicco della cultura genovese e italiana come Fabrizio De Andrè, Stefano Benni, Edoardo Sanguineti, frequentatori e assidui clienti della libreria.

Risale a tempi più recenti, al 2009, l’apertura della Feltrinelli Libri e Musica di via Ceccardi, un megastore di 1.700 metri quadrati suddiviso in quattro piani e sette livelli, realizzato per la parte architettonica dall’architetto genovese Emilio Morasso e, per la parte arredi e ambientazione, dal visionario creatore di librerie Miguel Sal, scomparso nel 2016 e per vent'anni a fianco delle Librerie Feltrinelli. Uno spazio di condivisione e socialità che ha esercitato un effetto di trascinamento per l’intera città, grazie al palinsesto e alla pluralità di eventi che lo hanno animato e continuano a farlo tutt’oggi, a dieci anni dalla sua apertura: dagli incontri con scrittori, artisti e personaggi popolari che incontrano il proprio pubblico e con lui si misurano faccia a faccia, agli show-case musicali, dai dibattiti sull’attualità alle animazioni per bambini.

Oggi festeggiamo non soltanto una libreria ma un’idea di cultura diffusa in cui le Librerie Feltrinelli hanno sempre creduto e che la città di Genova ha sostenuto attivamente in questi sessant’anni. Lavoro per Feltrinelli da oltre vent’anni e ho accompagnato molti cambiamenti, quello che è rimasto costante è sempre stata la voglia di innovarsi, reinventarsi, sperimentare. E’ bello guardare avanti ma ogni tanto vale la pena fermarsi e festeggiare assieme il percorso fatto. Ecco, questa giornata vuole essere questo: una grande festa della città, per la città.”, commenta Andrea Cossu, direttore laFeltrinelli Genova.

Dopo il benvenuto di Carlo Feltrinelli, lunedì 16 settembre dalle ore 18.30, laFeltrinelli rende omaggio e onora la Superba che le ha dato “casa” sessant’anni fa coinvolgendo tutta la comunità del libro presente in città e non solo, per una serata all’insegna dei ricordi – tanti – che hanno reso laFeltrinelli un polo culturale della comunità genovese, ma con uno sguardo proiettato verso il futuro e verso le tante miglia ancora da “navigare”.

Una festa lunga una serata, tra danze e tanta musica live, con la partecipazione dei ragazzi del Liceo Musicale Pertini, che suoneranno per via XX Settembre, della Band del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova - Istituzione statale AFAM che, nel pomeriggio, intratterrà il pubblico in libreria, degli interventi della scrittrice genovese Barbara Fiorio, della Scuola di Ballo Mash Up Genova - Swing Different, dell'Officina Musicale People Around e della band genovese The Reunion, che si esibiranno dalle ore 19.30 animando i tanti “plachi” della libreria di via Ceccardi.

Sempre per l’occasione verrà allestita nella sala dedicata a Faber la mostra Ieri, Oggi in 10 libri a cura di IBS.it, che rimarrà in esposizione per tutto il mese di settembre. Dieci titoli usciti nel 1959, recuperati nella loro prima edizione, con la copertina vintage originale, vengono messi a confronto con l’edizione oggi in commercio, disponibile nella sua nuova veste grafica. La mostra diventa una sfida editoriale, tra ieri e oggi, a colpi di commenti critici e di copertine. I libri scelti per rappresentare l’anno 1959 sono Una vita violenta di Pier Paolo Pasolini, Il cavaliere inesistente di Italo Calvino, Primavera di bellezza di Beppe Fenoglio, Fuoco grande di Cesare Pavese, I turbamenti del giovane Torless di Robert Musil, La Gilda del Mac Mahon di Giovanni Testori, Colazione da Tiffany di Truman Capote, L’abitudine di amare di Doris Lessing, Una e una notte di Ennio Flaiano, L’anonimo lombardo di Alberto Arbasino.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium