/ Cronaca

Cronaca | 18 settembre 2019, 16:41

13 denunce per truffa all'Inps: fra i "falsi poveri"anche un imprenditore di Albaro

Accertato un danno all'erario per oltre mezzo milione di euro

13 denunce per truffa all'Inps: fra i "falsi poveri"anche un imprenditore di Albaro

Genova - I carabinieri hanno smascherato 13 "furbetti" che attestando falsamente una condizione di disagio economico hanno percepito la pensione minima e l'assegno sociale pur non avendone diritto: accertato un danno all'Inps di oltre 500 mila euro.

L'indagine è partita dalla segnalazione da parte dell'Inps stessa di una lista di 5 mila soggetti sospetti, e sono arrivate le 13 denunce.

Tra i casi più scandalosi quello di un ex imprenditore cui era stato riconosciuto un sostegno al reddito pur avendo numerose abitazioni, fondi azionari, investimenti e soldi in banca per diverse centinaia di migliaia di euro: l'uomo, residente nel quartiere di Albaro , è stato denunciato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium