/ Cronaca

Cronaca | 20 settembre 2019, 17:21

Via libera alla ricapitalizzazione di Banca Carige: l'assemblea approva l'iniezione da 700 milioni

La misura, legata al piano di riassetto con il Fondo interbancario e lo Schema volontario è stata giudicata positiva dal 91% dei presenti in assemblea, che rappresentava il 43,3% del capitale

Via libera alla ricapitalizzazione di Banca Carige: l'assemblea approva l'iniezione da 700 milioni

Genova - Ok all'aumento di capitale da 700 milioni di euro per Banca Carige parte del piano di riassetto con il Fondo interbancario e lo Schema volontario: la misura è stata approvata dall'assemblea degli azionisti.

Hanno votato 20.426 azionisti in proprio e per delega con il 47,66% del capitale, con un parere favorevole alla ricapitalizzazione del 91% dei presenti, pari al 43,3% del capitale.

"Ci siamo tolti un bel peso. La banca finalmente è libera e può pensare veramente al futuro", ha commentato il commissario Pietro Modiano

Assente la quota Malcalza: "E' giusto chiedere agli azionisti quello che hanno deciso, perché sono venuti, perché non sono venuti. Ovviamente il loro comportamento ha consentito all'operazione di essere approvata, siamo grati a tutti a iniziare da loro", ha commentato il commissario Innocenzi rispondendo ai giornalisti che lo interrogavano sull'assenza del'importante investitore.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium