/ Attualità

Attualità | 23 settembre 2019, 10:50

Emergenza ricci in Liguria: diversi gli interventi di Enpa per soccorrere animali in difficoltà

Trovata nuovamente una cucciolata di 3 piccoli senza madre nel quartiere di Villapiana a Savona

Emergenza ricci in Liguria: diversi gli interventi di Enpa per soccorrere animali in difficoltà

E’ emergenza ricci in Liguria; per motivi legati presumibilmente ai cambiamenti climatici, le nascite di piccoli ricci si sono protratte rispetto al normale periodo ed i volontari della Protezione Animali savonese continuano a soccorrere esemplari in difficoltà.

L’ultima cucciolata di tre piccoli senza madre è stata recuperata recentemente in un giardino del quartiere savonese di Villapiana ed è ora in cura; il problema è che non diverranno autosufficienti prima dell’inizio della brutta stagione ed occorrerà quindi ricoverarli per tutto l‘inverno; analoghe situazioni si stanno verificando in provincia di Genova, dove il CRAS (centro recupero animali selvatici) dell’Enpa di Campomorone è alle prese con molti ricoveri.

Quella dei ricci è un’emergenza tra le tante della fauna selvatica ferita, malata ed in difficoltà, che crescono ogni anno di più da molto tempo e che dovrebbero allarmare ed interessare le i Consigli e le Giunte regionali, cui spetta per legge l’organizzazione dei soccorsi; ma mentre diverse Regioni hanno già provveduto (ad esempio il confinante Piemonte) in Liguria la fauna selvatica continua ad essere vista solo come oggetto di caccia ed un servizio pubblico di soccorso è ancora vergognosamente assente. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium