/ Politica

Politica | 08 ottobre 2019, 16:30

Scolmatore Fereggiano, Toti al Pd: "Non sapete nemmeno cosa inauguriamo"

Toti al Pd: "Questo comunicato rappresenta tutta l’arroganza, ignoranza, approssimazione e assenza di pudore del Pd ligure già evidentemente proiettato nella campagna elettorale con i grillini”

Scolmatore Fereggiano, Toti al Pd: "Non sapete nemmeno cosa inauguriamo"

Dopo le accuse del Pd, tramite nota stampa, secondo cui l'attuale giunta regionale si prende meriti che non le spettano per i lavori dello scolmatore Fereggiano, arriva la replica del presidente della Regione Toti:

“La sicurezza idrogeologica non ha colore politico. Provo veramente vergogna per il Partito Democratico della Liguria che a pochi minuti dalla presentazione del progetto dello Scolmatore del Bisagno invece di felicitarsi di questo risultato raggiunto grazie alla collaborazione tra istituzioni, come peraltro disse lo stesso Renzi aprendo con noi il cantiere, esce con un comunicato in cui rivendica con arroganza suoi presunti meriti, peraltro scrivendo erroneamente che oggi inauguriamo lo scolmatore del Fereggiano, già pronto e utilizzabile da un anno in caso di emergenza, in attesa solo del collaudo. Questo comunicato rappresenta tutta l’arroganza, ignoranza, approssimazione e assenza di pudore del Pd ligure già evidentemente proiettato nella campagna elettorale con i grillini”. Lo scrive sui social il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

“Genova ferita dalle alluvioni non merita di essere strumentalizzata politicamente soprattutto da chi ha compiuto negli anni tragici errori in materia di Protezione Civile  e sicurezza dei cittadini per cui il governo è dovuto correre ai ripari – dice Toti -  Non a caso il ministro all'ambiente Sergio Costa era stato invitato proprio a dimostrazione del fatto che per noi la sicurezza dei cittadini deve essere un obiettivo comune e non una battaglia politica. Oggi è un giorno importante per Genova e non ce lo faremo rovinare abbassandoci a squallide polemiche politiche di chi in anni di governo non ha fatto niente per mettere in sicurezza la città”. “Oggi non si fa campagna elettorale – conclude il governatore ligure -  oggi si deve portare rispetto per una città che ha sofferto troppe volte a causa delle alluvioni. Se non volete portare rispetto almeno informatevi. Non sapete neanche cosa andiamo a inaugurare e di cosa state parlando: che brutta figura”.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium