/ Eventi

Eventi | 09 ottobre 2019, 09:46

"Voci nell'ombra": tavola rotonda internazionale sul doppiaggio a Genova

Il 10 ottobre alle 10 nella Sala Polivalente San Salvatore di piazza Sarzano

"Voci nell'ombra": tavola rotonda internazionale sul doppiaggio a Genova

Per la terza giornata della X edizione di Voci nell’Ombra – Il Festival internazionale del doppiaggio diretto da Tiziana Voarino e prodotto da Risorse – Progetti & Valorizzazione, ci si sposta nuovamente a Genova e precisamente nella Sala Polivalente San Salvatore di piazza Sarzano, dove alle 10 ha inizio la tavola rotonda internazionale Il doppiaggio, l’adattamento e la trasposizione multimediale di fronte alla grande sfida dell’accessibilità, delle nuove piattaforme e delle nuove tecnologie. Il convegno è realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi Genova, LCM dipartimento di Lingue e Culture Moderne. Nella direzione dell’accessibilità sono determinanti le audio descrizioni e i sottotitoli , che possono fare arrivare contenuti culturali o di intrattenimento a persone con disabilità anche solo temporanee. E’ un semplice esercizio di democrazia. Al convegno saranno presenti esperti internazionali, in particolar modo russi e docenti delle Università di Genova, Savona, Milano, Forlì, Napoli. In rappresentanza dell’area accessibilità della Rai sarà presente Maria Chiara Andriello. L’ingresso è libero.

L’appuntamento clou del Festival è la serata d’onore al Teatro Chiabrera di Savona, sabato 12 ottobre. L’ingresso è libero ma occorre prenotarsi scrivendo una mail a prenotazioni@vocinellombra.com indicando nome, cognome, numero di tel e numero di posti. Es. Sono Giovanni Rossi, voglio prenotare 2 posti a nome mio.

Le nuove tecnologie e le piattaforme online, ormai definitivamente imposte nell’uso quotidiano, stanno profondamente mutando non solo le modalità di fruizione dei prodotti audiovisivi da parte degli spettatori, ma anche le modalità di svolgimento del lavoro di trasposizione culturale, linguistica e semiotica che entra in gioco ogni qual volta un prodotto audiovisivo debba essere adattato. Sicuramente, i film in contemporanea nelle sale e sui propri devices, i programmi radio che si trasformano in playlist e i palinsesti completamente personalizzabili sono evoluzioni che pongono nuovi problemi, implicano nuove conversioni, richiedono nuove invenzioni ed impongono nuovi standard qualitativi. Ne parlano, fra gli altri, il pedagogista Ernesto Curioni, l’attore autore e traduttore Stefano Ferrara, il linguista Lorenzo Coveri, la docente e traduttrice Fabrizia Parini, Maria Chiara Andrello responsabile area accessibilità della Rai, la dialoghista Laura Giordani, i russi Marina Chikanova, responsabile del corso di Tradizione Audiovisiva presso l’Università di Ingegneria di San Pietroburgo, Diomid Vinogradov, Valeria Karchevskaya, la slavista Laura Salmon, le docenti Micaela Rossi, Anna Giaufret, Chiara Bucaria, Delia Chiaro e Luca Barra.

Non mancheranno gli attori doppiatori delle serie cult gli attori doppiatori delle serie televisive cult dal Trono di Spade, ala Casa di Carta da The Young Pope di Sorrentino a Green Arrow.  Infatti Niseem Onorato, Daniele Giuliani, Paola Majano, Andrea Lavagnino, Eleonora Reti e Rodolfo Bianchi saranno a disposizione del pubblico per domande e interviste

 

Il festival “Voci nell’Ombra” è al centro di un’ampia rete di collaborazioni, vanta la presenza dello sponsor principale di SIAE, ha il sostegno di Fondazione De Mari, è appoggiata dal top sponsor Quidam con il marchio Atmosphere, dagli sponsor Nuovo Imaie e Cdc Sefit Group, affiancata dal partner istituzionale Regione Liguria. Il Festival si avvale del Patrocinio, del Ministero per i beni e le attività culturali, del Comune di Savona, della Provincia di Savona, dell’Università di Genova, dell’Università di Milano Bicocca, del Conservatorio di Milano, dell’Università di Bologna con il D.I.T. di Forlì, della Scuola Civica per interpreti e traduttori di Milano, dell'Orientale di Napoli.  

Sempre maggiori i partner stranieri, in particolare i dipartimenti di trasposizione multimediale rappresentati da Rufilm e Università Aerospaziale di San Pietroburgo, Università Sophie Antipholis di Nizza e Università di Strasburgo. Sono inoltre da citare gli apporti fondamentali di AIDAC (Associazione Italiana dialogisti e adattatori cinetelevisivi), ADAP (Associazione doppiatori e attori pubblicitari), AGIS, Agis Scuola, Genova Liguria Film Commission, Confassociazioni, Rete Impresa, Ufficio Scolastico Regionale della Liguria e della CCIAA di Liguria. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium