/ Cronaca

Cronaca | 11 ottobre 2019, 16:00

Operazione per la sicurezza alimentare della guardia costiera: sequestrati 800 kg di pesce

Durante i controlli fra Liguria, Lombardia e Piemonte sono scattate sanzioni in 18 occasioni per un totale di 46mila euro di ammende da pagare

Operazione per la sicurezza alimentare della guardia costiera: sequestrati 800 kg di pesce

Genova - Proprio nel giorno in cui Coldiretti Impresa Pesca lancia insieme alla Regione la sua iniziativa per il pescato di stagione "a miglio zero" la guardia costiera presenta il bilancio di una vasta operazione per la tutela dei consumatori: controlli sulla filiera ittica si sono svolti in Liguria, Lombardia e Piemonte.

I controlli hanno permesso di elevare 18 sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 46 mila euro, con il sequestro di circa 800 kg di pesce. L'operazione ha interessato anche il Mar Ligure dove sono stati svolti numerosi controlli a pescherecci e unità da diporto in attività di pesca sportiva e ricreativa.

Complessivamente sono state condotte 358 ispezioni, di cui 58 in mare e 300 sulla filiera ittica commerciale, con un impiego di 100 uomini e 7 unità navali. Ne mirino dei controlli rivenditori all'ingrosso, pescherie, supermercati e ristoranti con controlli mirati sul rispetto delle normative nazionali e comunitarie in materia di tracciabilità, etichettatura e tutela delle specie bersaglio. Tra gli illeciti rilevati pesce non tracciato, astici e crostacei morti in vasche con troppi esemplari e novellame di cui è vietata la pesca.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium