/ Politica

Politica | 11 ottobre 2019, 16:47

Salvini scrive a 7500 sindaci: “Continuerò a lavorare per voi”. Assessore Sonia Viale: “Un gesto apprezzato”

La vicepresidente della Liguria Sonia Viale: "Faremo la nostra parte come Regione e, nei limiti della nostra competenza, nel proseguire la via tracciata dal ministro Salvini"

Salvini scrive a 7500 sindaci: “Continuerò a lavorare per voi”. Assessore Sonia Viale: “Un gesto apprezzato”

Abbiamo avuto riscontri molto positivi alla lettera che il nostro leader ed ex ministro dell’Interno Matteo Salvini ha inviato ai sindaci sotto il 20 mila abitanti, per rinnovare il suo impegno nei confronti dei territori da loro amministrati. Vorrei ringraziarlo per il gesto compiuto, che testimonia un impegno sempre costante e la vicinanza ai sindaci”. Lo afferma Sonia Viale, assessore alla sanità e alle politiche sociali, sicurezza e immigrazione della Regione Liguria. Con una lettera a quasi 7.500 sindaci.

Matteo Salvini ha parlato agli amministratori locali per rassicurarli sul fatto che, anche se non è più ministro dell’Interno “già a partire dalla prossima manovra finanziaria mi spenderò in prima persona per evitare tagli o scelte che potrebbero avere ricadute negative” - si legge nella lettera di Salvini. Il quale, quando era a capo del Viminale ha fatto in modo di mettere a disposizione “finanziamenti ad hoc come le nuove risorse per la videosorveglianza, Spiagge Sicure, Laghi Sicuri, Scuole Sicure, fino ai fondi erogati contro il maltrattamento degli animali”.

E’ in particolare sui temi della sicurezza e dei provvedimenti per le spiagge sicure che abbiamo avuto i consensi più ampi – continua la Viale –. Essendo la Liguria una regione affacciata sul mare e con una massiccia presenza di turisti, specie nel periodo estivo, è stato molto importante l’azione del ministro Salvini”. Grande attenzione anche ai temi legati alla sicurezza urbana e allo stop alle droghe con il Progetto Scuole sicure.

Faremo la nostra parte come Regione e, nei limiti della nostra competenza, nel proseguire la via tracciata dal ministro Salvini. A tale proposito – conclude la Viale – ricordo il bando regionale rivolto ai Comuni con più di 15.000 abitanti che investe 1 milione di euro di risorse regionali nella sicurezza integrata, grazie ad un Protocollo firmato a Genova proprio alla presenza dell’allora ministro Salvini”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium