/ Politica

Politica | 05 novembre 2019, 17:04

Ospedale degli Erzelli, Sonia Viale: "Si lavora su realizzazione, con approfondimenti per evitare problematiche"

"Evitiamo quanto accaduto in passato con l'ospedale del Felletino" (VIDEO)

Ospedale degli Erzelli, Sonia Viale: "Si lavora su realizzazione, con approfondimenti per evitare problematiche"

L’assessore regionale alla sanità Sonia Viale torna sulla realizzazione dell’ospedale di Erzelli rispondendo in consiglio regionale all’interrogazione della consigliera del Movimento 5 Stelle Alice Salvatore.

L’assessore ha sottolineato l’impegno alla realizzazione dell’impianto, che vedrà una commistione tra pubblico e privato, ma anche di voler approfondire la vicenda, per non incorrere in problematiche come accaduto in passato.



Con trasparenza – ha spiegato Sonia Viale a La Voce di Genova - abbiamo approvato un percorso che discende dal piano sanitario approvato in consiglio regionale, che punta sulla realizzazione dell’ospedale di ponente a Genova, finalmente. Nella risposta di oggi ho ripercorso un iter, a mio parere importante perché l’individuazione del sito di Erzelli è stato fatto con la condivisione all’unanimità da parte di tutti i sindaci nella conferenza dei sindaci. Quindi un punto di incontro importante e condiviso”.

E’ stato poi messo anche un paletto – continua l’assessore - rispetto a quanto aveva previsto la precedente giunta regionale, ossia per la realizzazione non si punterà alla vendita dell’immobile di villa Scassi come la giunta di centrosinistra aveva messo nei suoi piani di fattibilità, ma puntiamo alla realizzazione dell’ospedale con una partnership pubblico-privato, con una salvaguardia in assoluto del sistema sanitario pubblico, con la garanzia della popolazione che insiste e gravita attorno all’area del ponente genovese. Come è noto abbiamo avviato un percorso che parte da una serie di manifestazioni di interesse di operatori della sanità privata di Italia, tra i più importanti. Sono state fatte ai sensi del codice degli appalti, alcune richieste di aderire a quella che è la base di partenza, che è un progetto di fattibilità fatto da A.Li.Sa assieme all’università e al Comune di Genova, e devo dire che man mano che si sta procedendo si arriva a una realizzazione dell’ospedale di Erzelli senza trovarci di fronte a tutte quelle problematiche mai risolte in altri percorsi di realizzazione di ospedali, per esempio il Felettino, dove hanno avuto fretta di vincere le elezioni, che poi hanno perso, hanno avuto fretta di fare dei bandi e dei percorsi di gare d’appalto, che sono da vedere perché ancora stiamo faticando a risolvere le pastoie burocratiche di un appalto nato male. Per cui un lavoro di approfondimento che sicuramente farà arrivare giustamente alla città di Genova la realizzazione dell’ospedale di ponente”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium