/ Politica

Politica | 09 novembre 2019, 15:37

Ribaltamento a mare di Fincantieri, Benveduti: "Il governo si dimentica 500 milioni in Finanziaria"

"A rischio non c'è solo la realizzazione dell'opera, ma anche i benefici stimati per l'economia locale, dal momento che il piano di Fincantieri, imperniato su un sostanziale raddoppio delle aree, potrebbe far salire di molte migliaia gli addetti impiegati presso i cantieri, tra occupati diretti e indotto"

Ribaltamento a mare di Fincantieri, Benveduti: "Il governo si dimentica 500 milioni in Finanziaria"

"Il Governo giallofucsia non smette di sorprendere per incompetenza, e dopo aver accompagnato alla porta un investitore da oltre 4 miliardi di euro nella filiera dell'acciaio, si dimentica nella Finanziaria dei 500 milioni per il ribaltamento a mare di Fincantieri, opera strategica per lo sviluppo economico e occupazionale di tutta la Liguria". È il commento dell'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti. 

"L'ennesima doccia fredda - aggiunge Benveduti - a cui non possiamo assistere inermi, se vogliamo far recitare a Genova e la Liguria un ruolo da protagonista nello scenario nazionale e internazionale. Come Regione, ci uniamo dunque alla preoccupazione espressa dall'AD di Fincantieri Giuseppe Bono e dal presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, e auspichiamo che quanto prima l'esecutivo spieghi i motivi di questa "dimenticanza". A rischio non c'è solo la realizzazione dell'opera, ma anche i benefici stimati per l'economia locale, dal momento che il piano di Fincantieri, imperniato su un sostanziale raddoppio delle aree, potrebbe far salire di molte migliaia gli addetti impiegati presso i cantieri, tra occupati diretti e indotto. È l'ora di dire basta a questa deriva di distruzione del nostro Paese".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium