/ Cronaca

Cronaca | 04 dicembre 2019, 16:11

Rina di Genova scelto per la costruzione del gasdotto Tapi in Turkmenistan

L’accordo, del valore di circa 13 milioni di dollari, riguarda i servizi di supervisione e supporto progettuale

Rina di Genova scelto per la costruzione del gasdotto Tapi in Turkmenistan

Il Rina di Genova, multinazionale di testing, ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica, è stato scelto dalla società statale turkmena del gas Turkmengas State Concern come consulente tecnico per la costruzione del tratto del gasdotto Tapi (Turkmenistan – Afghanistan – Pakistan – India) che attraverserà il Paese.

L’accordo, del valore di circa 13 milioni di dollari, riguarda i servizi di supervisione e supporto progettuale che Rina presterà per i 214 chilometri di condotte che attraverseranno il Turkmenistan e di due stazioni di compressione del gas. Il gasdotto Tapi costerà 10 miliardi di dollari e sarà lungo 1814 chilometri. Il tratto turkmeno, primo progetto di questo genere nel Paese, ha un budget di circa un miliardo di dollari; si tratta di un’infrastruttura fondamentale che avrà un forte effetto sulle esportazioni di gas dal Turkmenistan al resto del mondo.

Il progetto è finanziato dall’Islamic development bank (Isdb) e i requisiti tecnici per accedere alla gara per questo contratto sono stati molto stingenti: Rina ha offerto un valore aggiunto mostrando la sua conoscenza dell’area che ha acquisito dopo aver collaborato con diversi enti statali turkmeni nella costruzione del porto internazionale Turkmenbashi completato nel 2018. Il Tapi porterà significativi vantaggi economici al Turkmenistan ed il progetto, che dovrebbe concludersi in quattro anni, si dividerà in due fasi: la prima sarà dedicata alla realizzazione del gasdotto mentre la seconda si concentrerà sulla costruzione delle due stazioni di compressione.

Il numero di esperti Rina coinvolti nel progetto varierà a seconda dei diversi stadi di realizzazione dell’infrastruttura; in ogni singola fase almeno 50 professionisti del Rina lavoreranno insieme al Turkmengas State Concern per garantire la buona riuscita di tutti gli aspetti tecnici del progetto. Rina fornisce un’ampia gamma di servizi nei settori energia, marine, certificazione, infrastrutture e trasporti e industry, ha un fatturato di 440 milioni di euro, oltre 3.900 risorse e 200 uffici in 70 paesi nel mondo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium