/ Politica

Politica | 07 dicembre 2019, 14:08

Casa della Salute della Valpolcevera, Ghiglione: "Speriamo non sia la storia infinita"

Ghiglione: "Ci auguriamo che questa sia finalmente la volta buona, visto che dà per tramontata l'ipotesi dell'ospedale di vallata, che a quanto pare si farà agli Erzelli, il contentino è la Casa della Salute, che va benissimo, meglio di niente"

Casa della Salute della Valpolcevera, Ghiglione: "Speriamo non sia la storia infinita"

Ieri si è stato siglato tra istituzioni locali e parti sociali l’accordo per la nuova Casa della Salute della Valpolcevera da realizzarsi nella sede dell’ex Istituto “Trucco” a Bolzaneto.  

"Speriamo non sia l'ennesima puntata di una storia infinita, visto che un primo protocollo d'intesa era già stato siglato il 2 aprile 2015, e prevedeva la realizzazione della Casa della Salute nell'ex Ospedale Pastorino, sempre a Genova-Bolzaneto", commenta in una nota stampa Davide Ghiglione, capogruppo di Chiamami Genova -Putti Sindaco nel  Municipio V Valpolcevera.

"La scelta dell'ex istituto Trucco è stata condivisa anche da una mozione votata in modo unanime dal consiglio del V Municipio Valpolcevera nel luglio del 2018, ma non è questo il punto: ci auguriamo che questa sia finalmente la volta buona, visto che dà per tramontata l'ipotesi dell'ospedale di vallata, che a quanto pare si farà agli Erzelli, il contentino è la Casa della Salute, che va benissimo, meglio di niente.

Il problema che tutti i presidi sanitari della valle, Gallino a Pontedecimo, Pastorino a Bolzaneto e Celesia a Rivarolo, sono stati depotenziati o chiusi, senza fornire prima una soluzione, costringendo la popolazione a recarsi al Villa Scassi, qualora avesse la necessità di recarsi al Pronto Soccorso dopo le ore 20".

"Questa è la situazione che i cittadini e le cittadine della Valpolcevera vivono quotidianamente, sommata alle servitù industriali e infrastrutturali che hanno dovuto subire dal dopoguerra ad oggi, per non parlare dei disagi derivanti dal tragico crollo del ponte Morandi.

Per tutte questa ragioni crediamo che questa valle meriti molto di più", conclude Ghiglione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium