/ Sanità

Sanità | 07 dicembre 2019, 10:09

Ospedale San Martino, 357 risonanze perse: "Si tratta solo delle immagini, non dei referti"

Il Direttore Generale Giovanni Ucci: "I referti sono disponibili e a ogni paziente le immagini erano state consegnate su cd"

Ospedale San Martino, 357 risonanze perse: "Si tratta solo delle immagini, non dei referti"

Dopo la notizia secondo cui l'Ospedale San Martino avrebbe perso 357 risonanze magnetiche, la struttura spiega che cosa sia esattamente successo.

In particolare è il Direttore Generale Giovanni Ucci, che chiarisce: "Abbiamo proceduto alla segnalazione del data breach al Garante per la protezione dei dati personali. Nella segnalazione abbiamo evidenziato che per il momento nessun paziente è stato richiamato e che i clinici stanno valutando caso per caso, se vi sia l’effettiva necessità di ripetere l’esame. Le immagini di tutti gli esami erano state ampiamente studiate nei dettagli dai professionisti. E per ognuno di questi casi vi confermo essere disponibili i referti, come già trasmesso. Inoltre per 78 di questi casi le immagini erano state consegnate ai pazienti su cd. La probabilità dunque che sia necessario richiamare qualche paziente è bassa e limitata a casi particolari. Ad ogni modo attendiamo ulteriori valutazioni dei nostri professionisti".

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium