/ Politica

Politica | 12 gennaio 2020, 12:24

I Verdi Liguri si riuniscono a Genova per un incontro programmatico

Prosegue il percorso di costruzione di un polo progressista insieme alle altre forze del centrosinistra verso una coalizione larga e inclusiva

I Verdi Liguri si riuniscono a Genova per un incontro programmatico

Si è svolta a Genova la prima assemblea programmatica dei Verdi Liguri allo scopo di elaborare un progetto autonomo ed ecologista con cui potersi confrontare con le altre forze partecipanti alla costituzione del polo progressista.

All'introduzione dei due co-portavoce regionali:Sebastiano Sciortino e Lia Giribone sono seguiti gli interventi di tutte e tutti i partecipanti allo scopo di fare il punto della situazione e soprattutto definire pure i contributi autonomi provenienti da associazioni ambientaliste ,agricole e della società civile a dimostrazione che il tessuto sociale regionale è molto ricco e che i contributi possono divenire determinanti per la costruzione di un programma radicalmente alternativo al disastro di cinque anni di centrodestra.

All'assemblea hanno partecipato pure le delegazioni di Volt e di Linea Condivisa,guidata dal capogruppo consiliare Gianni Pastorino,che hanno dato un proprio utile contributo al dibattito in corso.

Europa Verde propone un programma fortemente innovativo,che deve in primo luogo puntare alla lotta ai cambiamenti climatici da cui devono discendere adeguate politiche per il recupero edilizio contro ulteriore consumo del suolo,forme di agricoltura sociale innovativa in cui ad una adeguata promozione dei prodotti agricoli e dei mercatini a km zero si associ un ruolo degli agricoltori nella difesa del suolo, una azione delle scuole per l'ambiente e per la pace,ritenendo essenziale pure l'aspetto educativo..

Europa Verde propone poi altre quattro linee d'azione :

  • un forte impegno europeista della Liguria affinché la Regione ritrovi il ruolo che le spetta sia nel continente in una logica federalista europea che nel Mediterraneo come soggetto promotore di azioni di dialogo e di pace;
  • la cultura deve divenire un elemento distintivo dell'azione regionale affinché da essa si possano promuovere investimenti privati a dimostrazione che le attività culturali possono creare occupazione sostenibile.In tale senso è stato citato l'importante esempio dell'associazione mondo sostenibile e del suo progetto di trasformazione del Hennebique;
  • i parchi possono costituire un elemento decisivo per il rilancio delle zone interne anzi essi devono essere sostenuti e finanziati dotandoli di competenze fondamentali a sostegno delle attività locali per favorire il ripopolamento delle montagne ma anche di compiti di sostegno all'azione dei piccoli comuni affinché possano esercitare le proprie attività in forma associata;
  • necessità di avviare una forte e radicale riforma della sanità sostenendo il diritto alla salute della collettività,che va distinto dalla sanità in senso proprio.Noi crediamo che vada da un lato sostenuto il ruolo pubblico del servizio sanitario nazionale,che è stato per decenni uno dei migliori al mondo e che oggi è sottoposto a pesanti tagli ed azioni di smantellamento del governo e della destra e dall'altro rafforzato il ruolo dei diritti del malato aggiornando la legge oggi esistente in Liguria ma anche creando una rete di servizi territoriali  a favore della collettività.

Sul piano generale si è deciso di continuare il percorso di costruzione di un polo progressista insieme alle altre forze del centrosinistra verso la costruzione di una coalizione larga e inclusiva ed in particolare si è deciso di approfondire il confronto con Linea Condivisa con cui allo stato attuale si sono registrate importanti condivisioni di proposte e convergenze.

Nel contempo si è deciso di continuare l'approfondimento programmatico con le associazioni e i gruppi di interesse della società civile allo scopo costruire un programma condiviso ed incisivo per una realtà complessa come quella ligure.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium