/ Cronaca

Cronaca | 17 gennaio 2020, 16:40

Cep in lutto per la morte di Alberto Colombari

Cinquantadue anni, molto conosciuto nel quartiere dov'era volontario alla Misericordia Ponente Soccorso: il funerale domani mattina alle 11.45 nella chiesa della Sacra Famiglia di via Bobbio

Cep in lutto per la morte di Alberto Colombari

Alberto, nella sua onorata carriera di volontario, aveva contribuito a soccorrere decine di vite umane, e in molti casi a salvarle; nessuno però ha potuto, nei giorni scorsi, salvare la sua dalla malattia: è così che, con immenso dolore da parte di tutte le persone che lo conoscevano, lo stimavano e gli volevano un gran bene, Alberto Colombari se n’è andato, alla precoce età di 52 anni. Una vita strappata troppo presto ai suoi affetti e a tutti i suoi interessi.

Colombari, che lavorava nel settore sicurezza, da tempo prestava la sua opera come volontario presso la Misericordia Ponente Soccorso del Cep, dove lo ricordano con grande ammirazione. Viveva nel quartiere, era sempre disponibile verso tutti: lo descrivono con un carattere un po’ ‘burbero’, ma dal cuore grandissimo, proprio delle persone buone dentro, come indubbiamente Colombari era. Lascia due figli, due gatti, moltissimi amici e compagni di croce. Ma, soprattutto, lascia il dolce ricordo di cosa significa spendere la propria vita per gli altri, senza mai tirarsi indietro, solo per il piacere di sentirsi dire un grazie, nella grandissima capacità che aveva di donarsi, senza mai chiedere niente in cambio.

Il funerale di Alberto Colombari verrà celebrato domani mattina, alle ore 11.45, presso la chiesa della Sacra Famiglia di via Bobbio. Domani la sede della Asd C’èPonente resterà chiusa per lutto. Un modo per rendere omaggio alla figura di un grande uomo, il cui vuoto sarà difficile da colmare.

Alberto Bruzzone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium