/ Eventi

Eventi | 17 gennaio 2020, 12:03

La compagnia goliardica Mario Baistrocchi presenta "Baciami Stupido"

Debutto il 31 Gennaio al Politeama Genovese

La compagnia goliardica Mario Baistrocchi presenta "Baciami Stupido"

Dopo il Sold-out registrato lo scorso anno nei teatri genovesi con “Su e Giu’… per le Scale”, ritorna, per questa edizione 2020 la Compagnia Goliardica Mario Baistrocchi, che, con i suoi 107 anni di storia è la compagnia teatrale più longeva d’Italia.

Debutto il 31 Gennaio al Politeama Genovese con “Baciami Stupido” con la Regia di Edoardo Quistelli che è anche l’autore dei testi.

Si prosegue al Politeama prima di spostarsi allo storico Teatro Verdi di Sestri Ponente, con la grossa novità del parcheggio aperto durante gli spettacoli teatrali,  per poi affrontare la Tournée di Milano al Teatro San Babila, creato nel 1964 per volere del Cardinale di Milano Montini, futuro Papa Paolo VI.

Fondata nel 1913 da Mario Baistrocchi, tenente – studente di Giurisprudenza , caduto sul fronte della Prima Guerra Mondiale, da oltre un secolo la “Bai” come viene chiamata in maniera abbreviata a Genova, porta in scena studenti universitari ed ex dell’Ateneo Genovese. La Bai è formata esclusivamente da attori e ballerini maschili che, in molti casi, salgono sul palcoscenico “en travestì”.
Capita così di vedere in scena giovani studenti in piume e pailettes , ma anche rinomati professionisti, esibirsi in spassosissime imitazioni di star internazionali femminili. Oltre due ore di risate assicurate tra sketch che riguardano l’attualità e numerosi balletti, tra cui due pietre miliari: il balletto classico, in rigoroso tutù e lo scatenatissimo Can-Can , con sfavillanti costumi in perfetto stile parigino con tanto di mutandoni e guepière! Da ricordare che, nella sua storia secolare, la Baistrocchi ha visto passare sul suo palcoscenico giovanissime promesse diventate poi celebrità nel mondo dello spettacolo e della musica: Paolo Villaggio, Enzo Tortora, Popi Perani, Umberto Bindi, Fabrizio De Andrè, Maurizio Crozza, Ugo Dighero, Maurizio Lastrico, Enzo Paci.

Anche nel 2020 il pubblico genovese potrà contare sull’ultima creazione della Compagnia Goliardica Baistrocchi che con i suoi 107 anni di storia è la compagnia italiana più longeva d’Italia – ha dichiarato l’assessore regionale alla Cultura Ilaria Cavo –. La Bai come viene chiamata confidenzialmente a Genova porta in scena studenti universitari ed ex studenti dell’Ateneo Genovese che in molti casi salgono sul palco ‘en travesti’ e si esibiscono in spassosissime imitazioni di star internazionali femminili. Non si può non ricordare che nella sua storia secolare la Baistrocchi ha visto passare sul suo palcoscenico giovanissime promesse diventate poi celebrità nel mondo dello spettacolo e della musica: da Paolo Villaggio a Enzo Tortora, da Umberto Bindi a Fabrizio De André, da Maurizio Crozza a Ugo Dighero fino a Maurizio Lastrico  e Enzo Paci. Un patrimonio storico e culturale della Regione che, anno dopo anno, innovando la sua proposta mantiene viva la tradizione del teatro goliardico che, dalla seconda metà dell’Ottocento ha avuto una solida tradizione, sostenuta da intellettuali di altissimo livello”.

“Torna la Compagnia goliardica Baistrocchi con Baciami stupido, lo spettacolo edizione 2020 con la regia di Edoardo Quistelli. Oltre un secolo di irriverenza e di storia genovese per “la Bai” che, dal 1913, è un laboratorio di formazione per molti personaggi dello spettacolo – commenta l’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso –. Il Comune ha supportato con grande piacere questa nuova iniziativa della Compagnia goliardica genovese che, quest’anno, grazie alla recente riapertura del teatro Verdi di Sestri Ponente, avrà una più ampia presenza all’interno della programmazione artistica del teatro, che le consentirà di replicare i successi ottenuti nelle ultime stagioni”.

DATE “ BACIAMI STUPIDO” :

Politeama Genovese:

31 Gennaio ore 21
01 Febbraio ore 21
02 Febbraio ore 16

Teatro Verdi Sestri Ponente:

08 Febbraio ore 21
09 Febbraio ore 16
15 Febbraio ore 21
16 Febbraio ore 16
22 Febbraio ore 21
23 Febbraio ore 16

Teatro San Babila Milano:

06 Marzo ore 20.30
07 Marzo ore 20.30
08 Marzo ore 15.30

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium