/ Attualità

Attualità | 18 gennaio 2020, 14:02

Santa Margherita: il Capitano Piras riceve la cittadinanza onoraria

Il Capitano di Corvetta Antonello Piras ha guidato l'Ufficio Circondariale Marittimo dal luglio 2017 sino allo scorso 7 settembre

Santa Margherita: il Capitano Piras riceve la cittadinanza onoraria

La lettura di un testo di Jacques Brel e quella di un Anonimo Ligure - entrambe dedicate al mare - hanno aperto questa mattina, nel Salone degli Stucchi di Villa Durazzo, la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Santa Margherita Ligure al Capitano di Corvetta Antonello Piras, che ha guidato il locale Ufficio Circondariale Marittimo dal luglio 2017 sino allo scorso 7 settembre; cerimonia organizzata dall’Ufficio Comunicazione del Comune di Santa Margherita Ligure, in collaborazione con il cerimoniere del Comune Giovanni Manzone, la società Progetto Santa Margherita e l’associazione Limelight.

«Abbiamo iniziato la cerimonia con due brani dedicati al mare, elemento che contraddistingue in maniera peculiare il nostro territorio - ha esordito il Sindaco di Santa Margherita Ligure, Paolo Donadoni - ma che può anche produrre una forza travolgente devastatrice come visto il 29 ottobre del 2018. Ognuno di noi fece la propria parte, in un’esperienza di unione delle forze. Tra chi venne maggiormente colpita da quella calamità fu la sede della Capitaneria di Porto. Oggi, 18 gennaio 2020, è un giorno particolarmente importante per Santa Margherita Ligure; una giornata in cui vogliamo condividere con gioia, tra tanti volti amici, il conferimento della cittadinanza onoraria al Capitano di Corvetta Antonello Piras».

«Al giorno d’oggi le tecnologie informatiche portano spesso ad inaridire i rapporti professionali, a scapito dei valori umani ed emotivi - ha sottolineato il Sindaco - Oggi uniamo le due facce della stessa medaglia, compiendo un gesto rivolto a una persona cara, sia per il valore umano sia per quello professionale, rimasta qui a Santa Margherita Ligure per un tempo limitato, e che ora vive e lavora altrove, ma che sentiamo come nostro concittadino, desiderosi che rimanga tale nel tempo. Caro Antonello hai saputo entrare nei cuori di tutti noi, e non soltanto per le tue capacità professionali, ti abbiamo infatti apprezzato per il tuo animo coinvolgente, come se fossi proprio uno di noi».

Ad Antonello Piras, da parte del Sindaco, degli Assessori e dei Consiglieri Comunali presenti alla cerimonia, è stato consegnato, oltre all’attestato di conferimento della cittadinanza onoraria, anche uno stemma del Comune di Santa Margherita Ligure, realizzato con il pizzo al tombolo da Luisa De Gasperi, una delle merlettaie della città.

«Già ritornare in questi bellissimi luoghi - ha dichiarato il Capitano di Corvetta Antonello Piras nel suo discorso di ringraziamento - mi ha “sconvolto”, positivamente parlando. Ho percepito l’affetto di tutta l’amministrazione comunale, nella sua accezione più ampia, e di tutti i cittadini. Questa è sicuramente un’occasione per far parlare il cuore e per farlo mi servo di una citazione di Giorgio Gaber: “L’appartenenza, in questo caso alla comunità di Santa Margherita Ligure, non è lo sforzo del civile stare insieme, con il contorno di un normale volersi bene, ma è sentire gli altri dentro di sé” ed è proprio quello che io provo per voi. Mi avete accolto a braccia aperte e sono andato via con le lacrime agli occhi. Ci tengo a sottolineare come questo sia frutto del lavoro svolto insieme a tutto il personale della Capitaneria di Porto».

Presenti alla cerimonia, tra le numerose autorità civili e militari e le rappresentanze cittadine e dei Comuni limitrofi, gli Onorevoli Roberto Cassinelli e Luca Pastorino, l’Ammiraglio Ispettore della Capitaneria di Porto Nicola Carlone, a capo della Direzione Marittima della Liguria, e le altre autorità militari del territorio (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Guardia Costiera).

La proposta di conferimento della cittadinanza onoraria ad Antonello Piras, da parte del Sindaco Paolo Donadoni, era stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale lo scorso 5 novembre.


Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium