/ Innovazione

Innovazione | 30 gennaio 2020, 11:14

Scoperta in UniGe: nuovo metodo per misurare la freschezza degli alimenti confezionati

Può un imballaggio con una pellicola alimentare diventare un sensore per il controllo della qualità degli alimenti freschi?

Scoperta in UniGe: nuovo metodo per misurare la freschezza degli alimenti confezionati

Il gruppo di ricerca Materiali Organici e Ibridi per la Fotonica del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università di Genova ha ideato un sistema che permette ad una semplice pellicola alimentare commerciale di rilevare diverse molecole e riconoscerle.

Con un sistema di misura ottica semplice, economico ed integrabile direttamente negli scaffali del supermercato o nei nostri frigoriferi, quest’idea potrà permettere al consumatore di controllare in tempo reale la formazione di prodotti di degradazione alimentare e quindi la freschezza degli alimenti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium