/ Attualità

Attualità | 31 gennaio 2020, 12:39

A 27 anni fonda "Nowave", start-up che vende occhiali anti luce blu. Il successo di Mauro Piras (VIDEO)

Il chivassese si rivolge soprattutto ai giovani e a tutti quelli che passano tante ore al giorno davanti al computer

A 27 anni fonda "Nowave", start-up che vende occhiali anti luce blu. Il successo di Mauro Piras (VIDEO)

Il suo core business l’ha conosciuto qualche anno fa, quando lavorava a Torino per un’azienda nel settore farmaceutico. Poi, a 27 anni, a settembre 2016, è arrivata la svolta.

E così, Mauro Piras, 30 anni, chivassese, una laurea in Economia Aziendale, ed esperto di Marketing, ha deciso di diventare imprenditore. Insieme al suo socio, Gino Repetto di Genova, ha aperto “Nowave”, start up che si occupa della vendita on line di occhiali. Ma i suoi non sono i soliti occhiali. La sede dell’azienda si trova a Genova, ma a Chivasso, Piras ha aperto una “vetrina” con i suoi occhiali.

“La nostra azienda si rivolge soprattutto ai giovani e a tutti coloro che passano tante ore al giorno davanti al computer, per lavoro, per studio, per diletto – racconta Mauro Piras -. Le lenti dei nostri occhiali, infatti, sono realizzate in modo tale da offrire una barriera contro la luce blu che gli schermi emanano”. Si parla di computer, certo, ma anche della luce emessa dai cellulari e dai led.
“Purtroppo la luce blu – spiega – è una radiazione molto dannosa per il nostro organismo, perché inibisce la produzione di melatonina, l’ormone che regola i ritmi di sonno e veglia”. Come conseguenze, l’insonnia, occhi arrossati e lacrimanti, mal di testa.

Ma c’è di più. “Nowave” non solo consente di avere, a portata di click, un paio di occhiali “anti – luce blu”. Le lenti possono essere graduate per sopperire anche ai problemi di vista, e all’occorrenza, possono anche trasformarsi in occhiali da sole. I punti di forza? Tantissimi. “I nostri occhiali sono belli, perché sono pensati per le persone attente anche alla moda ed allo stile, in più sono accessibili a tutti perché hanno un prezzo piuttosto contenuto rispetto a quelli che si trovano in un’ottica tradizione”. Com’è possibile? “Abbiamo eliminato la filiera corta – continua l’imprenditore -. Tra Nowave ed il cliente finale non ci sono intermediari. I clienti ordinano il prodotto che più preferiscono dal nostro sito, www.nowaveofficial.com, oppure su Amazon, e lo ritirano presso il centro convenzionato più vicino a lui”. Inoltre, chi si affida a “Nowave” può anche effettuare una visita da un ottico convenzionato e ricevere l’occhiale già graduato. Piras ha anche pensato di andare incontro ai suoi clienti non solo offrendo una guida pratica alla scelta della montatura ma ha messo a disposizione sul proprio sito un’applicazione che consente di fare una prova virtuale degli occhiali.

A nemmeno quattro anni dalla nascita dell’azienda, Piras ha ottenuto traguardi di tutto rispetto. “Vendiamo soprattutto in Italia, Francia e Spagna”, sostiene. Ma il futuro riserva tanti obiettivi. “Vorrei integrare la vendita on line con quella off line, mentre nel giro di tre anni ho intenzione di ampliare il mio business all’estero”.

Per informazioni: 
Facebook www.facebook.com/nowaveofficial/
Sito web www.nowaveofficial.com/it/

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium