/ Politica

Politica | 11 febbraio 2020, 16:33

Celebrata all’ospedale San Martino la giornata europea del numero unico di emergenza 112

Open day aperto alle scuole per far conoscere e promuovere usi e finalità del servizio

Celebrata all’ospedale San Martino la giornata europea del numero unico di emergenza 112

Anche l’ospedale San Martino ha celebrato stamani, in occasione della sua terza ricorrenza, la giornata europea dedicata al numero unico di emergenza 112, istituita per aumentare la consapevolezza sugli usi e sulle finalità del servizio.

Essendo la Liguria tra le 8 regioni d’Italia che dispongono di una centrale di ricezione e coordinamento di tutte le chiamate urgenti per sanità, forze dell’ordine, vigili del fuoco e guardia costiera, l’ospedale ha coinvolto nel corso di un open day alcune scuole del territorio per mostrare ai giovani visitatori come vengono gestite le chiamate e come comportarsi con gli operatori in caso di emergenza. La direttiva europea prevede che componendo il 112 sia da telefono fisso che da cellulare il cittadino possa chiedere l’intervento di emergenza grazie a una centrale unica di risposta in grado di smistare la richiesta. Inoltre, in caso di eventi complessi che richiedono l’intervento di più enti di soccorso la centrale ha la possibilità di allertarli tutti già a partire dalla prima chiamata.

Il servizio consente una maggiore rapidità degli interventi di soccorso grazie ad una localizzazione mediamente più precisa e la razionalizzazione dei costi e delle risorse; prevede inoltre l’accessibilità anche a persone con disabilità. Rilevante è il servizio di risposta multilingue che nel 2019 è arrivato ad utilizzare 40 diversi idiomi permettendo a tutte le centrali di secondo livello di entrare in conferenza con l’utente straniero e il mediatore linguistico allo scopo di gestire le necessità di emergenza in modo più appropriato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium