/ Attualità

Attualità | 18 febbraio 2020, 15:24

“Made in Liguria” protagonista al festival del giornalismo alimentare [FOTO]

L’importanza del segmento food per l’industria del turismo ligure è sottolineato dai dati: 7 turisti su 10 scelgono la Liguria considerando il cibo un elemento prioritario

“Made in Liguria” protagonista al festival del giornalismo alimentare [FOTO]

L’agenzia di promozione turistica “In Liguria” e la Camera di commercio di Genova saranno presenti e protagoniste al prossimo festival del giornalismo alimentare in programma a Torino dal 20 al 22 febbraio: la partecipazione all’appuntamento che riunisce centinaia di professionisti della comunicazione e dell’informazione in ambito alimentare s’inquadra in quella campagna di promozione e commercializzazione del “Made in Liguria”.

L’importanza del segmento food per l’industria del turismo ligure è sottolineato da alcuni dati: 7 turisti su 10 che scelgono la Liguria come meta di vacanza considerano il buon cibo un elemento prioritario; il 74% del totale preferisce gustare il cibo tradizionale, solo il 16% punta su piatti internazionali ed appena il 10% su cucina etnica. Il festival del giornalismo alimentare rappresenta un’ottima occasione per promuovere il comparto enogastronomico ligure, quello del cibo e dei sapori è un settore strategico all’interno dell'articolata azione di promozione della Liguria, una delle eccellenze su cui puntare per diffondere il nome nel mondo: un obiettivo che si raggiunge anche attraverso momenti d’incontro e di scambio d’idee tra il mondo enogastronomico e i professionisti dell’informazione.

Il “Made in Liguria” avrà un proprio spazio: “Assaggia la Liguria”, corner didattico e di degustazione sui prodotti agricoli a denominazione d’origine della Liguria, basilico genovese Dop, olio Dop riviera ligure e vini Dop liguri; nell’ambito del festival saranno organizzati due laboratori: uno dedicato ad una eliminatoria del campionato mondiale del pesto al mortaio al quale potranno partecipare dieci giornalisti il cui vincitore potrà partecipare alla finale del campionato prevista a Genova il 28 marzo; l’altro dedicato all’olio per scoprire le caratteristiche delle sue tre menzioni geografiche ed al quale potranno accedere sino a 15 giornalisti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium