/ Attualità

Attualità | 21 febbraio 2020, 16:26

"Che fretta c'era?": i Sentinelli da Milano a Genova per i diritti di tutti

Il libro sarà presentato a Genova il 25 febbraio alle 18 ai giardini Luzzati

"Che fretta c'era?": i Sentinelli da Milano a Genova per i diritti di tutti

Nati a Milano 6 anni fa facendo un girotondo intorno a chi sta fermo in piedi a discriminare, i Sentinelli sono cresciuti negli anni in giro per l'Italia e la loro storia è diventata un libro intitolato "Che fretta c'era?", pubblicato da Tlon e a cura di Chiara Palumbo che sarà presentato a Genova il 25 febbraio alle 18 ai giardini Luzzati.

Hanno radunato nelle piazze e sul web migliaia di persone con lo scopo di riscoprire il valore della partecipazione civile nel creare una società inclusiva. Attraverso i valori della laicità e dell'antifascismo, i Sentinelli suggeriscono un nuovo modo per tornare a parlare delle lotte e delle urgenze e mostrano chiaramente la priorità di mettere prima le persone. Dialogheranno con l'autrice Domenico Chionetti (Comunità di San Benedetto al Porto) e l'attivista e digital campaigner Pietro Mensi; modererà l'incontro Beatrice D'Oria (Il Secolo XIX).

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium