/ Eventi

Eventi | 25 febbraio 2020, 08:29

I fiori nel piatto: grande successo a Torino per il menù dei Ristoranti della Tavolozza al Festival del Giornalismo Alimentare (FOTO e VIDEO)

Il buffet è stato realizzato dagli chef Roxana Rondan, Gianfranco Calidonna e Paola Chiolini

I fiori nel piatto: grande successo a Torino per il menù dei Ristoranti della Tavolozza al Festival del Giornalismo Alimentare (FOTO e VIDEO)

lla quinta edizione del Festival del Giornalismo Alimentare a Torino, oltre 500 giornalisti hanno degustato un intero menù a base di fiori. "I fiori nel piatto", proposto dall'associazione Ristoranti della Tavolozza si riconferma così un format di grande successo, sempre capace di stupire.

Il buffet è stato realizzato dagli chef Roxana Rondan, Gianfranco Calidonna e Paola Chiolini con i fiori eduli di Ravera Bio e Hortives di Milano, con dessert della Biscotteria Gibelli di Vallecrosia (IM) ed i Grissini dolci e “Belinetti” alla cipolla egiziana della Panetteria Fratelli Lia di Camporosso (IM) e azienda Eredi DAMELE Antonio di Camporosso (IM).

La Liguria è stata una grande protagonista della manifestazione dedicata ai professionisti del settore food e che per tre giorni ha radunato a Torino oltre mille giornalisti e circa 170 relatori. Nella giornata di venerdì ai giornalisti presenti è stato sarà offerto un menù originale, colorato e profumato a base di fiori. "I fiori nel piatto" questo il nome della proposta gastronomica elaborata dall’associazione Ristoranti della Tavolozza.

Dopo i finger food preparati dai Fiori di Hortives, si è proseguito con piatti deliziosi e originali realizzati dagli chef Roxana Rondan e Gianfranco Calidonna con i fiori forniti dalla azienda Ravera Bio di Albenga. Nell’ordine Sformatini di cardo con una fonduta profumata alla begonia e violette; Pasta con ragù leggero dell’orto, gelatina di limone e fiori di salvia; Pepite di pasta con crema di aji di gallina al peperoncino giallo e nasturzi seguiti da un dessert spettacolare a cura dello chef Paola Chiolini ristorante e catering Balena Bianca di Vallecrosia (IM) un dolcissimo vasetto di frolla alle mandorle con vellutata di begonia con mela caramellata alla menta e viola e riduzione di Rossese alla begonia. A seguire dessert vari e deliziosi come le dolcezze della Biscotteria Gibelli di Vallecrosia (IM) ed i Grissini dolci e “Belinetti” alla cipolla egiziana a cura di Panetteria Fratelli Lia di Camporosso (IM) e azienda Eredi DAMELE Antonio di Camporosso (IM). Il tutto accompagnato dagli ottimi vini della cantina Cuvage di Acqui Terme, in particolare l’Asti Secco e lo spumante dolce che ha ottenuto il riconoscimento di miglior spumante dolce al mondo. E per finire una deliziosa miscela di caffè Costadoro aromatizzato alla rosa.

Ai partecipanti sono stati distribuiti materiali illustrativi del progetto Antea promosso dal Crea di Sanremo che prevede la conversione verso il settore edule delle serre adibite a coltivazioni di fiori ornamentali.

Claudio Porchia, presidente dell’Associazione Ristoranti della Tavolozza ha commentato con soddisfazione il grande successo dell’iniziativa: “c’è grande attenzione verso questa frontiera della gastronomia gourmet, i fiori intesi come ingrediente delle preparazioni hanno stupito per l’originalità e il gusto gradevole e in alcuni casi del tutto nuovo. C’è una Liguria ricca di eccellenze che vanno oltre il conosciutissimo “pesto” e che possono attrarre un turismo enogastronomico in cerca di novità e di nuove mete. Il grande successo del format “mangiare i fiori” di mostra che è un settore in continua crescita ed in grado di dare grandi soddisfazioni”.

Maggiori informazioni su www.mangiareifiori.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium