/ Politica

Politica | 27 febbraio 2020, 17:34

Coronavirus, Rossi (Lega): "Controllare le condizioni dei circoli latino-americani"

Rossi: "Sono luoghi borderline al limite della legalità anche a livello igienico sanitario"

Coronavirus, Rossi (Lega): "Controllare le condizioni dei circoli latino-americani"

Dopo la proposta di chiusura dei centri massaggi cinesi, dal consigliere leghista Davide Rossi - “trovo opportuno e saggio chiudere o limitare in modo deciso tramite apposita ordinanza la fruizione dei centri massaggi cinesi”, arriva l'idea di controllare i circoli latinoamericani: "Dato che la situazione coronavirus sta continuando ad essere il punto focale delle notizie sia in Italia che nel mondo, Liguria compresa, sicuramente diventa oggi più che mai necessario controllare i centri di aggregazione che hanno già creato problemi di vario genere, come ad esempio i circoli latino-americani noti come "fracassoni" o luoghi di sballo e birra", afferma il consigliere comunale del carroccio, Davide Rossi.

Infatti secondo Rossi si tratta  "di luoghi borderline al limite della legalità anche a livello igienico sanitario, come peraltro i centri benessere orientali che ho già evidenziato in questi giorni. La comunità sudamericana in città e a Sampierdarena in particolare, è la più numerosa d'Europa la stragrande maggioranza ben integrata, ma un'amministrazione attenta, come si è dimostrata finora sia quella comunale che regionale, non può sottovalutare anche questi punti i quali raccolgono diverse centinaia di persone a volte in piccoli spazi, cercando sotterfugi per continuare l'attività". 

Per cui, conclude: "Visto il momento delicato e le norme che sono state divulgate, ritengo sia quindi necessario controllare ed eventualmente chiudere anche questi centri".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium