/ Economia

Economia | 25 marzo 2020, 17:00

Emergenza coronavirus, Leonardo Parodi: "Nella difficoltà ci rinnoviamo lanciando un nuovo prodotto green"

L'azienda di Campomorone ha prodotto un igienizzante spray per la casa realizzato grazie alle nanotecnologie e interamente naturale. Entro fine aprile sarà in commercio

Emergenza coronavirus, Leonardo Parodi: "Nella difficoltà ci rinnoviamo lanciando un nuovo prodotto green"

In questo periodo emergenziale ci sono aziende che, nonostante le difficoltà – dallo stop della produzione allo smartworking - stanno cercando non solo di adeguarsi, ma anche di rinnovarsi, facendo, come si dice, di necessità virtù.

Si tratta, in una parola, d’essere resilienti – aggettivo andato di moda e forse inflazionato negli ultimi tempi, ma che oggi più che mai è pertinente – come, per esempio, la storica azienda di Campomorone Parodi&Parodi, che produce prodotti per la casa. Nonostante siano molto frequenti le raccomandazioni, anche a livello istituzionale, attraverso gli spot trasmessi in tv, di lavarsi le mani più volte al giorno e di tenere il più possibile pulite le superfici domestiche, anche chi si occupa del settore casalinghi, infatti, sta risentendo del cosiddetto lock down

“I nostri prodotti servono sempre, visto che è anche incentivata la pulizia, ma in questi quindici giorni siamo fermi, anche se potremmo continuare la produzione, per la sicurezza dei dipendenti – spiega Leonardo Parodi – e poi perché gli agenti di commercio non si spostano più e molti supermercati tendono a vendere solo prodotti alimentari”. Quindi operai a casa e impiegati in smartworking. Un totale di oltre 20 persone, compresi i collaboratori esterni – l’azienda ricorre anche macchinari di piccoli artigiani locali –, che si sono dovute abituare a un nuovo modo di lavorare. E che non è facile, specialmente per chi normalmente lo fa in un ambiente familiare, con rapporti umani diretti, spazi comuni e dialogo a tu per tu. “Lo smartworking, compatibilmente al tipo di lavoro da svolgere, è un’esperienza nuova, che va metabolizzata, perché non riguarda solo la parte tecnica, per la quale abbiamo attrezzato sei postazioni commerciali, ma il modo di comunicare a distanza. Bisogna essere ancor più capaci a metterci in gioco, per far fronte ai problemi della giornata e sviluppare le giuste strategie per risolverli, perché solo lavorando bene in gruppo si può andare avanti, altrimenti l’azienda si ferma”. Anche perché commerciare senza avere rapporti diretti con i clienti non è semplice, laddove invece, si hanno lo showroom e un ambiente in cui accoglierli. E infatti non si può dimenticare che “così gli edifici vengono svuotati e quindi si deve pensare a un diverso sistema di gestione degli spazi aziendali, su cui gravano dei costi fissi. Si tratta di aspetti che vanno presi in considerazione, soprattutto se la situazione perdurasse, non solo a fini contabili, ma anche per futuri progetti di sviluppo”.

E di progetti da sviluppare e sviluppati ce ne sono. Nonostante tutto. Infatti, non solo l’azienda cerca comunque di assecondare il trend attuale, per esempio con l’importazione di guanti - “le richieste sono superiori alle aspettative, ma siamo vincolati ai tempi della produzione estera e dobbiamo cerchiamo di vederli a prezzi contenuti” -, ma anche di creare qualcosa di innovativo e che rispetti l’ambiente. E sta qui, appunto, la resilienza di quest’azienda etica (come già raccontato dalla Voce di Genova) e da tempo convertita alla sostenibilità. Ed è così che entro la fine d’aprile sarà ufficialmente sul mercato un nuovo spray igienizzate per la casa realizzato attraverso tecnologie avanzate, unico in Europa, e completamente naturale. Proprio quello che occorre adesso che l’igiene, personale e domestica, è fondamentale per evitare il contagio da Coronavirus.

“La tendenza a realizzare prodotti green è in aumento – spiega Parodi – ma nel nostro settore siamo gli unici ad aver creato un igienizzante totalmente naturale per la casa”. Si tratta di Timos, dal vegetale che ne è alla base, e che è trattato attraverso le nanotecnologie: “gli estratti vegetali vengono processati per formare delle supermolecole, ottenute attraverso sistemi di cavitazione a ultrasuoni. L’estratto di timo, oltre a svolgere una profonda azione igienizzante superiore a quelli a base alcolica che si trovano in commercio, conferisce al prodotto un potere di sanificazione degli ambienti molto elevato”. Inoltre serve a catturare, abbattere e neutralizzare gli odori, rilasciando una fragranza di pulito.

Nel frattempo, finché non troveremo lo spray sugli scaffali del supermercato e dei negozi specializzati, continuiamo lavarci accuratamente le mani e a a pulire con cura ogni ambiente domestico, cercando anche di rispettare l’ambiente.

 

Medea Garrone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium