/ Cronaca

Cronaca | 26 marzo 2020, 13:44

Calci e pugni alla suocera che finisce all'ospedale in codice rosso: arrestato un 36enne pluripregiudicato

La donna giaceva a terra sanguinante davanti agli occhi terrorizzati della moglie e dei due figli minori

Calci e pugni alla suocera che finisce all'ospedale in codice rosso: arrestato un 36enne pluripregiudicato

Gli agenti della Polizia di Genova hanno arrestato per lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale un 36enne pluripregiudicato per reati contro il patrimonio: dopo numerose richieste d’intervento pervenute al 112 circa una violenta lite in famiglia che si stava consumando nel quartiere di Prà, i poliziotti hanno raggiunto l’appartamento segnalato interrompendo una violenta aggressione da parte dell’uomo con calci e pugni ai danni della suocera che giaceva a terra sanguinante davanti agli occhi terrorizzati della moglie e dei due figli minori.

A quel punto l’uomo ha riversato la sua furia sugli agenti insultandoli, minacciandoli e colpendoli opponendo forte resistenza all’arresto; la donna è stata soccorsa e trasportata all’ospedale Villa Scassi in codice rosso con ferite multiple alla nuca; il 36enne è stato allontanato dalla casa famigliare e tradotto al carcere di Marassi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium