/ Cultura

Cultura | 28 settembre 2019, 10:38

Teatro Carlo Felice, sbloccata la seconda tranche della legge Bray

Il sovrintendente Roi: "È stato un lavoro lungo e faticoso, andato a buon fine grazie all’impegno e allo sforzo di tutti, che non può che riempirmi di soddisfazione”

Teatro Carlo Felice, sbloccata la seconda tranche della legge Bray

Il Commissario straordinario per le fondazioni lirico sinfoniche ha emesso parere positivo in merito all’erogazione della quota residua di finanziamento richiesta dalla Fondazione Teatro Carlo Felice in base alla Legge Bray.

Si tratta della seconda e ultima tranche del finanziamento, pari a oltre 5 milioni di Euro, che verrà erogata dal Mef entro il 30 novembre. Tale contributo permetterà lo stralcio di oltre 2 milioni di Euro sul debito della Fondazione. Il sovrintendente Maurizio Roi ha così commentato l’importante risultato raggiunto: “È stato un lavoro lungo e faticoso, andato a buon fine grazie all’impegno e allo sforzo di tutti, che non può che riempirmi di soddisfazione”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium