/ Attualità

Attualità | 05 marzo 2020, 11:10

Liguria: in aumento i femminicidi

Secondo i dati Istat il tasso di omicidi assume valori elevati nella nostra regione (0,41), in controtendenza rispetto ad altre

Liguria: in aumento i femminicidi

Se le donne al sud muoiono uccise prevalentemente per mano di sconosciuti,  al nord sono più esposte al rischio di essere ammazzate da un partner o un ex partner.

A dirlo sono i dati Istat relativi alle vittime di omicidi nel 2018.

Un quadro impietoso secondo cui nel 2018, sono stati commessi 345 omicidi (erano 357 l’anno precedente), 212 hanno interessato gli uomini (22 in meno rispetto al 2017) e 133 le donne (10 in più). Gli uomini sono quindi più numerosi ma in calo, mentre aumenta la quota di donne assassinate sul totale che, dall’11% del 1990, raggiunge il 38,6% nel 2018.

Per le donne il rischio è soprattutto nell’ambiente domestico: sono uccise soprattutto da partner o ex partner (54,9%) e da parenti (24,8%); per gli uomini lo spazio pubblico: il 37,7% è vittima di sconosciuti mentre il 33% non ha un autore identificato. 

In particolare nel Nord-ovest e al Nord-est  le donne uccise dal partner sono state lo 0,25 per 100mila donne, mentre il rischio è minimo al Centro (0,17). Il tasso nel triennio considerato (2016-2018), sempre in riferimento alle morti inflitte da parte dei partner, è pressoché doppio a Bolzano (0,50) e in Friuli Venezia Giulia (0,43) rispetto al valore del Nord-est. 

Il tasso di omicidi assume valori elevati anche in Liguria (0,41) e si attesta sopra la media in Toscana, Piemonte e Sardegna. Risulta in diminuzione rispetto agli anni passati in Umbria ed Emilia Romagna.

I tassi di omicidi delle donne sono ancora in calo rispetto al triennio precedente (2013-2015) in alcune regioni, con l’eccezione di Valle d'Aosta, Liguria, Bolzano, Veneto e Sardegna, soprattutto per l’aumento delle morti in ambito familiare e da partner.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium