/ Economia

Economia | 17 marzo 2020, 07:35

Furti domestici a Genova: numeri in calo, ma c'è da migliorare

I numeri in questione, è utile precisarlo, fanno ovviamente riferimento ai soli episodi per i quali si è regolarmente proceduto con una denuncia

Furti domestici a Genova: numeri in calo, ma c'è da migliorare

 Il numero di furti domestici verificatisi nella provincia di Genova è in calo, in linea con i trend nazionali: è questo ciò che emerge analizzando i dati ufficiali Istat visionabili nella pagina dedicata del sito Internet ufficiale.

I numeri in questione, è utile precisarlo, fanno ovviamente riferimento ai soli episodi per i quali si è regolarmente proceduto con una denuncia, di conseguenza potrebbe essere che la reale quantità di tali reati sia leggermente superiore, includendo anche eventuali episodi non denunciati.

I numeri presentati dall'Istat

Istat mette a disposizione le statistiche relative al quinquennio intercorso tra il 2014 e il 2018; nell'attesa di conoscere anche i numeri relativi al 2019 appena conclusosi, dunque, scopriamo cosa si è verificato nella provincia in questo lasso temporale.

Nel 2014 il numero dei furti domestici è stato di 3.258, cifra che l'anno successivo è scesa a quota 2.910 e nell'anno seguente, il 2016, si è abbassata ulteriormente a 2.754 reati di tale tipologia.

Un calo lieve si è registrato anche nel 2017, quando i furti domestici denunciati sono stati 2.715, mentre nel 2018 la riduzione è stata molto più netta: il dato relativo a quest'anno, l'ultimo relativamente a cui si conoscono le statistiche ufficiali, parla di 2.384.

Trend positivo, ma non oltremodo incoraggiante

Nell'arco del quinquennio, dunque, la diminuzione dei furti domestici è stata importante, nell'ordine di quasi 1.000 episodi annui, tuttavia la cifra relativa al 2018 non consente di cantar vittoria: 2.384 furti in casa nell'arco di 365 giorni non sono pochi, soprattutto laddove li si rapporti alle dimensioni, sia geografiche che demografiche, della provincia di Genova.

Senz'altro è auspicabile una maggiore sicurezza a livello generale, tuttavia anche il singolo cittadino deve metterci del suo: oggi, d'altronde, può bastare davvero una piccola spesa per rendere la propria casa molto più sicura.

Se ci si chiede come ci si può muovere per rendere meno vulnerabile la propria casa, l'ideale è partire dagli elementi strutturali dell'immobile.

La grande importanza di porte d'ingresso e infissi

La porta d'ingresso è importantissima, dunque è fondamentale optare per un modello blindato che sia in grado di resistere anche ai più temibili tentativi di effrazione, anche gli infissi hanno la loro importanza, se si considera che in molte occasioni i malviventi riescono ad entrare nelle case forzando finestre e portefinestre.

Se i serramenti della propria casa non sono validi da questo punto di vista, dunque, può essere senz'altro un'ottima idea quella di sostituirli.



Proteggere la casa con dei sistemi antifurto

La sicurezza di una casa fa rima anche con tecnologia: oggi in commercio ci sono davvero tantissimi sistemi antifurto che, pur avendo un costo contenuto, assicurano eccellenti performance, e tra i più interessanti vi sono sicuramente quelli domotici.

Gli impianti antifurto di tipo domotico possono essere monitorati e gestiti comodamente online, tramite delle apposite App, e oramai tutta la tecnologia presente in casa sta andando verso questa direzione, la quale sa assicurare non solo alta efficienza, ma anche risparmio energetico.

Altre misure preziose per la sicurezza della casa

Può sicuramente essere opportuno, nei contesti in cui è possibile, installare dei sistemi di videosorveglianza, soluzione che viene adottata sempre più spesso nei cortili, negli androni e in tutti gli spazi comuni dei condomini, allo stesso tempo anche i servizi delle agenzie di vigilanza possono scongiurare il verificarsi di brutte sorprese. Anche l’utilizzo di serramenti e grate potrebbe aiutare a difendersi dai malintenzionati.

Chi vive nel capoluogo ligure può rivolgersi ad aziende specializzate quali Finestre Antirumore per acquistare delle finestre PVC Genova che assicurino, oltre alla nota coibentazione termica e capacità di isolamento acustico anche un’ulteriore protezione da eventuali furti domestici, migliorando sia la vivibilità dell’abitazione che il livello di sicurezza.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium