/ Politica

Politica | 07 aprile 2020, 13:27

Lavoratori della Servizi Italia in prima linea accanto al personale medico nella lotta al covid

Cgil, Cisl e Uil: "La loro attività è prevalentemente concentrata proprio su lavaggio ed igienizzazione delle divise di medici e infermieri"

Lavoratori della Servizi Italia in prima linea accanto al personale medico nella lotta al covid

“In un momento di emergenza come quello che stiamo attraversando ci sono lavoratori in prima linea che stanno dando un contributo importante per far funzionare la macchina sanitaria: sono gli ‘invisibili’, coloro che stanno nelle retrovie ricoprendo un ruolo fondamentale in questa fase d’emergenza epidemiologica, sono i dipendenti genovesi della Servizi Italia spa occupati nel lavaggio e nell’igienizzazione degli articoli tessili ospedalieri, della biancheria degli ospedali di Genova e di parte del nord Italia e della sterilizzazione degli strumenti chirurgici”: è quanto spiegano in una nota Massimiliano Chiolo, Romeo Bregata ed Elisabetta Colli, segretari generali della di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil Liguria.

“Questi lavoratori – aggiungono i sindacati - affiancano i colleghi direttamente impiegati nelle sale operatorie degli ospedali: la loro attività è prevalentemente concentrata proprio su lavaggio ed igienizzazione delle divise di medici e infermieri, della biancheria dei reparti dei nosocomi insieme a quelle di teleria e guardaroba: operazioni che richiedono massima cura e cautela. In queste ultime settimane il lavoro s’è intensificato e, con straordinario impegno e grande senso di responsabilità, stanno contribuendo a portare avanti la battaglia che è di tutti per sconfiggere il virus. A loro, come a tutto il personale ospedaliero di tutte le mansioni, medici, infermieri, operatori sociosanitari, servizi di pulizia, va il ringraziamento dei sindacati per il grande lavoro che stanno portando avanti”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium