/ Genova

Genova | 22 aprile 2020, 18:50

Coronavirus, caso Remdesivir: il Pd "stupito" per le dichiarazioni del professor Bassetti

Per il gruppo dem in Regione la scelta di escludere la Liguria dall'uso compassionevole del farmaco è "stata fatta dai tecnici e non dalla politica"

Coronavirus, caso Remdesivir: il Pd "stupito" per le dichiarazioni del professor Bassetti

"Siamo stupiti dalle dichiarazioni del professor Bassetti (leggi QUI) che, in modo quantomeno imprudente, ha buttato in politica una questione tecnica, accusando il ministro della Salute. Le sue esternazioni più che di un medico sembrano quelle di un rappresentante politico". Lo scrive in una nota il gruppo del Pd in Regione. 

"Anche noi riteniamo utile che in Liguria venga utilizzato il farmaco Remdesivir, ma da quanto abbiamo riscontrato né il ministro Speranza né la politica si occupano della sperimentazione e delle fornitura di questo medicinale. È notizia pubblica che sia stata l'azienda, per la quantità ridotta del farmaco, a selezionare i centri di sperimentazione. Il Gruppo del Pd - continua la nota stampa - si è subito attivato per capire se fosse possibile, attraverso Aifa, inserire il San Martino in questa sperimentazione, sebbene né Toti né l'assessore Viale ci abbiano mai coinvolti per sostenere la causa dei liguri a livello nazionale. Purtroppo, malgrado gli annunci, Toti non ha mai cercato la collaborazione delle opposizioni. Questo lo diciamo per rispondere a chi invece di cogliere le nostre proposte preferisce fare inutili polemiche, forse per nascondere le proprie responsabilità". 

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium