/ Politica

Politica | 21 maggio 2020, 15:36

Rapallo: chiarimenti sull’autorizzazione ad occupare il suolo pubblico

L’occupazione delle aree dev’essere in via preventiva autorizzata dalla commissione tecnica istituita ad hoc

Rapallo: chiarimenti sull’autorizzazione ad occupare il suolo pubblico

Il Comune di Rapallo chiarisce in una nota alcuni aspetti importanti sul tema occupazione del suolo pubblico da parte dei pubblici esercizi: la Giunta comunale ha approvato la delibera riguardante le ulteriori misure di sostegno alle attività di ristorazione ed ai pubblici esercizi della città a seguito dell’emergenza sanitaria, dando la possibilità ai titolari di usufruire temporaneamente delle aree pubbliche non utilizzate disponibili in prossimità ai locali nel periodo che va dal 1° giugno al 31 ottobre.

La nota precisa tuttavia che l’occupazione di tali aree dev’essere in via preventiva autorizzata dalla commissione tecnica istituita ad hoc: i titolari/gestori dei pubblici esercizi devono pertanto presentare richiesta di occupazione temporanea di suolo pubblico all’ufficio protocollo del Comune; tale commissione concederà le eventuali autorizzazioni dopo aver valutato le richieste pervenute in base ai criteri di sicurezza stradale e rispetto delle normative governative, regionali e comunali circa il distanziamento per il contenimento del contagio; l’eventuale posizionamento di elementi e complementi d’arredo sul suolo pubblico senza la dovuta autorizzazione è pertanto passibile di sanzione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium