/ Cronaca

Cronaca | 30 maggio 2020, 14:08

Migliora la qualità dell’aria di Genova, scese le concentrazioni di biossido di azoto e del Pm10

Campora: "I dati ci dicono che siamo sulla strada giusta, portiamo avanti i progetti necessari per diminuire sempre più la quantità di agenti inquinanti"

Migliora la qualità dell’aria di Genova, scese le concentrazioni di biossido di azoto e del Pm10

Buone notizie per la qualità dell’aria a Genova: secondo i dati diffusi da Mobilitaria 2020, lo studio annuale di Kyoto club e Istituto sull'inquinamento atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iia) sulla qualità dell'aria, tra il 2018 e il 2019 s’è registrato un decremento del 10% delle concentrazioni medie di biossido di azoto e del 9% del Pm10: dati che rendono Genova la città metropolitana che ha avuto il maggior miglioramento percentuale complessivo tra un anno e l’altro.

«I dati ci dicono che siamo sulla strada giusta, – dichiara l'assessore comunale all’Ambiente Matteo Campora – il miglioramento della qualità dell’aria è di fondamentale importanza per tutelare la salute dei cittadini, sarà compito dell’ufficio Smart Mobility portare avanti tutti i progetti necessari per diminuire sempre di più la quantità di agenti inquinanti presenti nell’aria di Genova, obiettivo che intendiamo raggiungere con le misure previste dal Pums, come per esempio le piste ciclabili che sono attualmente in fase d’implementazione».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium