/ lavocedigenova.it

lavocedigenova.it | 09 giugno 2020, 08:00

App 'Immuni": il "grazie" del ministro Pisano a tutti i liguri che la stanno usando, ma anche a tutto il personale sanitario impegnato nell'emergenza (VIDEO)

La titolare del dicastero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione ha voluto ricordare anche che si tratta di un'applicazione gratuita, volontaria, e che non memorizza nessun dato "che comprometta la tutela privacy"

App 'Immuni": il "grazie" del ministro Pisano a tutti i liguri che la stanno usando, ma anche a tutto il personale sanitario impegnato nell'emergenza (VIDEO)

"Un sentito ringraziamento per quello che avete fatto e per quello che farete. L’Italia sta riprendendo molte delle sue attività dovuto a un lungo periodo di blocco, dovuto ad una malattia che ha messo tutti noi a dura prova e che ha causato sofferenze all’interno del nostro Paese. Vi ringrazio per quello che avete fatto e per quello che farete, rendendo possibile l’impiego di uno strumento nuovo che può aiutarci  in una fase di graduale della ripresa delle nostre attività".  Così, in un video messaggio, il ministro per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano nel primo giorno di sperimentazione, anche per la nostra regione, dell'app 'Immuni'. 

"Voi Liguria- ha dichiarato la titolare del dicastero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione- siete una delle prime regioni ad utilizzarla. Il mio ringraziamento va a voi, alla Puglia, all’Abruzzo, alle Marche, e il mio ringraziamento va anche al personale sanitario. Il nostro lavoro non è quello di sostituirci al lavoro dei medici e del personale sanitario, ma è dare uno strumento in più per riuscire ad individuare  e fermare tempestivamente eventuali nuovi focolai. I dati degli ultimi giorni sono meno pesanti di quelli delle scorse settimane, ma dobbiamo considerare che la ripresa degli spostamenti ci richiede attenzione e precauzioni come quelle che giustamente il ministero della Salute e sistemi sanitari regionali ci ricordano: lavarsi le mani, tenere la mascherina e il distanziamento sociale”.

Il ministro Pisano infine, ricorda che l’app Immuni è gratuita, volontaria, e non memorizza nessun dato che comprometta la tutela privacy di ciascuno in quanto non geolocalizza.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium