Liguria: storia e leggenda | 27 giugno 2020, 14:01

Chiavari: storia leggendaria della cattedrale di Nostra Signora dell'Orto

Le apparizioni della Vergine che portarono alla costruzione di una chiesetta, che con i secoli venne trasformata fino a diventare Cattedrale, oggi con il titolo di Basilica

Foto di Davide Papalini

Foto di Davide Papalini

Nel 1493, a Chiavari, una donna aveva fatto dipingere, sul muro esterno di un orto, l'immagine della Madonna benedicente con ai lati San Sebastiano e san Rocco, in ringraziamento del fatto di essere stata risparmiata della peste che allora infieriva sulla zona. Col passare del tempo l'orto divenne un deposito in stato di abbandono, mentre il dipinto di Benedetto Borzone conservava imperterrito la freschezza originale dei colori. La notte del 18 dicembre 1609, una levatrice di Rupinaro, Geronima Turrio, che la sera si recava a pregare presso l'immagine sacra, si destò ad un tratto e la Vergine, illuminata da una fulgidissima luce e con le stesse sembianze del dipinto venerato, le apparve dinnanzi. A conferma di tale evento miracoloso, il 2 luglio dell'anno seguente, Maria apparve anche a Sebastiano Descalzo, un povero minorato, guarendolo. L'uomo vide la Madonna che aveva ai due lati i lumi come sospesi da mani invisibili, salire e scendere nell'orto per fermarsi poi davanti all'immagine che anche lui venerava, per lasciare, una volta scomparsa, un soavissimo profumo. Nel 1610 venne costruita una chiesetta per riparare l'immagine ed il 1° luglio del 1613 ebbe inizio l'edificazione del santuario di Nostra Signora dell’Orto, dopo che il processo canonico aveva accertato la soprannaturalità degli eventi che si erano verificati. L'officiatura del Santuario era stata affidata già dal 1628 ai Carmelitani Scalzi, che vi rimasero fino al 1798, anno in cui dovettero abbandonare il vicino convento. Il 7 marzo 1643 N.S. dell’Orto venne proclamata Patrona principale della città e del distretto di Chiavari e nel 1769 solennemente incoronata con corone d’oro del Capitolo Vaticano. Nel 1892, istituita la nuova Diocesi di Chiavari, il Santuario venne elevato a Cattedrale da Papa Leone XIII. Nel 1894 la chiesa fu consacrata da Mons. Fortunato Vinelli, primo Vescovo di Chiavari. Infine, nel 1904, il Santuario Cattedrale ricevette il titolo di Basilica.

Per approfondire e scoprire altre storie, leggende o segreti della Liguria, sono disponibili in libreria:
“Borghi imperdibili della Liguria”, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” di Dario Rigliaco (editoriale programma editore).

Per seguire l’autore:
Facebook: dario rigliaco autore

Se volete conoscere la storia o la leggenda legata al vostro borgo o a un luogo della Liguria a cui siete particolarmente affezionati, potete fare una richiesta a  dariorigliaco@gmail.com.



Dario Rigliaco

Leggi tutte le notizie di LIGURIA: STORIA E LEGGENDA ›

Liguria: storia e leggenda

Dario Rigliaco, autore, sceneggiatore e attore. Appassionato di Liguria e non solo, tra le sue otto pubblicazioni editoriali, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore), oltre che la sceneggiatura della serie cinematografica girata e prodotta in Liguria “Game of Kings” (D&E Animation). Tra gli altri titoli di punta “Cene medievali con delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” (DeFerrari editore) e il romanzo “Gli eroi con la speranza nel cuore”. Suo anche “Il ponte degli angeli”, l’opera letteraria con scopo benefico dedicata alla tragedia del ponte Morandi di Genova, illustrata dai bambini.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium