/ Eventi

Eventi | 06 agosto 2020, 10:02

'Stelle innamorate': l'evento all'Osservatorio Astronomico del Righi

Riprendono le aperture pubbliche. Si comincia venerdì 7 agosto alle ore 21.30 con "Tanabata, la notte delle stelle innamorate" (prenotazione obbligatoria)

'Stelle innamorate': l'evento all'Osservatorio Astronomico del Righi

Dopo aver riaperto per ospitare nuclei famigliari su prenotazione nella modalità “Una notte all’Osservatorio”, riprendono anche le aperture pubbliche dell’Osservatorio Astronomico del Righi.

Ecco le prime date:

Venerdì 7 agosto ore 21.30: Tanabata, la notte delle stelle innamorate (prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato al link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-tanabata-la-notte-delle-stelle-innamorate-114900438304)

Un'antica leggenda orientale vuole che la notte del 7 agosto a Sendai, in Giappone, si festeggino “le stelle amanti”, la principessa tessitrice e il pastorello dei buoi celesti. A loro, separati dall'impetuoso fiume della Via Lattea, viene concessa una sola notte per riunirsi, la notte in cui tutti i desideri si possono avverare. La notte viene festeggiata, a seconda delle località e delle regioni, in Cina o in Giappone, o il 7 luglio o il 7 agosto e anche quest’anno l’Osservatorio Astronomico del Righi vuole ricreare la magia di questo antico mito celeste con un'animazione speciale nella Sala didattica-Planetario interamente dedicata alla festa del Tanabata.
Nel secondo Planetario si terrà una speciale attività dedicata ai pianeti giganti Giove e Saturno, che in questa estate 2020 offrono un grande spettacolo nel cielo.
Il pubblico potrà appunto osservare, proiettati su uno schermo, proprio Giove e Vega, una delle stelle protagoniste del mito orientale. Come vuole l’usanza, verranno inoltre distribuiti i cartoncini colorati ("tanzaku") sui quali ciascuno scriverà il proprio desiderio. I cartoncini verranno poi appesi ai rami degli alberi di bambù e lasciati alla luce degli astri per tutta la notte. Toccherà proprio alle stelle scegliere quale desiderio esaudire…

Il pubblico prenotato seguirà tutte queste tre attività, a orari differenti, in gruppi da 12 persone l’uno per una durata complessiva di circa 90 minuti.

Lunedì 10, martedì 11 e mercoledì 12 agosto alle ore 21.30 e alle ore 23.30 “Le notti delle stelle cadenti” in aula didattica Planetario si terrà la proiezione "Giove e Saturno, i giganti del Sistema Solare". Nel nuovo Planetario delle Mura "Quando cadono le stelle" dedicata proprio al fenomeno delle Perseidi, le stelle cadenti d'agosto. Il pubblico, condizioni meteo permettendo, osserverà anche proiettati su schermo i pianeti Giove e Saturno ripresi da una videocamera collegata al telescopio principale dell’Osservatorio. Le “Notti delle stelle cadenti” sono un’iniziativa dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) di cui l’Osservatorio Astronomico del Righi è delegazione territoriale.

Il pubblico prenotato seguirà tutte queste tre attività, a orari differenti, in gruppi da 12 persone l’uno per una durata complessiva di circa 90 minuti.

 

Infine la possibilità, per nuclei famigliari, congiunti e per persone non soggette agli obblighi di distanziamento sociale, di prenotare esclusivamente “Una notte all’Osservatorio” in serate diverse da quelle di apertura pubblica. Questo tipo di prenotazione si effettua telefonicamente ai numeri 347 5859662 e 349 6109467 ai quali si possono richiedere anche informazioni su modalità, orari e costi di questa tipologia particolare di attività che prevede, fra l’altro, anche l’osservazione individuale all’oculare del telescopio.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium