/ Attualità

Attualità | 31 agosto 2020, 11:30

Wylab e Top-Ix lanciano il secondo corso di formazione per football data analyst

Il corso per aspiranti data scientist del calcio si terrà dal 21 al 25 settembre nella sede di Wylab, in via Gagliardo 7 a Chiavari

Wylab e Top-Ix lanciano il secondo corso di formazione per football data analyst

Wylab, il primo incubatore sport-tech italiano attivo dal 2016 a Chiavari, e TOP-IX (Torino Piemonte Internet eXchange), consorzio senza fini di lucro costituito nel 2002 che gestisce un Internet Exchange (IX) e supporta, attraverso il Development Program (DP), progetti di innovazione tecnologica e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali, lanciano, dopo il successo dello scorso anno, il secondo percorso di formazione per Football Data Analyst.  

Il corso per aspiranti data analyst del calcio intitolato ‘La nuova frontiera della match analysis e dello scouting’, si terrà dal 21 al 25 settembre nella sede di Wylab, in via Davide Gagliardo 7 a Chiavari.  

Gli obiettivi sono: 

Raccogliere, organizzare e gestire basi dati disomogenee. 

  • Mostrare i risultati ottenuti grazie a grafici e presentazioni di impatto. 

  • Trasferire insight ai tecnici al fine di migliorare le performance atletiche, tecniche e tattiche individuali e di squadra (match analysis). 

  • Elaborare i dati al fine di individuare e valutare i giocatori di prospettiva (scouting). 

L’idea di un corso di formazione in Football Data Analysis nasce dall’opportunità di fornire ai club di calcio professionistici italiani gli strumenti e le nozioni indispensabili per gestire efficacemente l’enorme quantità di dati generati dalla rivoluzione digitale e dall’uso sempre più diffuso di wearable, sensori e sistemi di tracking (i big data). L’obiettivo è anche quello di gettare le basi per la creazione e formazione di una nuova figura professionale, il Football Data Analyst, in grado di estrarre valore e insight dai dati, trasformando i big data in smart data, utili alla strategia e alle attività dell’area tecnico-tattica della squadra.  

I destinatari di questo nuovo corso sono, in primis, i match analyst e gli scout dei club che vogliano acquisire le competenze necessarie per utilizzare più efficacemente i dati e affrontare con successo il lavoro di analisi delle partite, la valutazione delle performance e il recruitment dei calciatori. Il corso è rivolto, poi, a tutti gli esperti e appassionati di dati (studenti, ricercatori, analisti, giornalisti, agenti sportivi), che desiderano migliorare le loro conoscenze e la loro formazione attraverso un percorso altamente specialistico e focalizzato sul calcio, con i dati forniti dalla “football platform” di Wyscout.  

Il corso per Football Data Analyst ha ricevuto il patrocinio dalla Lega Calcio Serie B. 

La squadra di docenti è coordinata da Wylab, che, oltre all’attività tipica di incubatore di startup tecnologiche in ambito sport, organizza corsi di formazione sul fare impresa, il marketing e la trasformazione digitale.  

I corsi saranno tenuti da TOP-IX, dal 2012 ideatore del corso di formazione Big Dive in ambito Data Science, Data Visualization, Data Engineering e Data-Driven Development; PlayeRank, la startup fondata da alcuni ricercatori di Università di Pisa e CNR specializzati nell’analisi dei big data nel calcio; The Information Lab, azienda che fornisce a club di Premier League e Serie A il software Tableau per la visualizzazione dei dati e le statistiche di partite e campionati.  

Il percorso di formazione vedrà poi la partecipazione di Wyscout, che fornirà anche i dati per le analisi e le esercitazioni, e di esponenti di grande livello del panorama calcistico italiano e internazionale, che saranno presenti per delle Guest Lectures. 

Il corso sarà strutturato in 5 giornate, in programma a Chiavari. È possibile iscriversi entro il 20 agosto 2020, approfittando di una tariffa ‘early bird’, mentre le iscrizioni a tariffa standard terminano il 14 settembre 2020. 

Tutte le info qui: https://wylab.net/corsi/football-data-analyst/  

Il corso di formazione per Football Data Analyst verrà erogato in presenza dei docenti e colleghi di corso nel rispetto delle regole sanitarie vigenti. Nell’eventualità che queste diventassero più stringenti, il corso sarà realizzato in live streaming attraverso una piattaforma didattica digitale. 

Il numero massimo di partecipanti è di 20 unità. È richiesto un test di accesso per le conoscenze informatiche.  

Nel caso in cui un partecipante non avesse le conoscenze specifiche richieste, potrà seguire, a partire dal 1° Settembre e sino al 15 Settembre 2020, un corso propedeutico composto da 7 video lezioni (sessioni teoriche ed esercitazioni pratiche) registrate e fruibili “on demand”, in qualsiasi momento, con sessioni teoriche ed esercitazioni pratiche e 5 lezioni interattive con i docenti del corso. 

Tale corso propedeutico è denominato ‘Python’ e si pone come obiettivo proprio quello di fornire le conoscenze di base del linguaggio di programmazione Python, lo strumento più in voga per fare analisi dei big data. La chiusura delle iscrizioni è fissata per il 30 agosto 2020. In questo caso, non è previsto un numero massimo di partecipanti.  

Federico Smanio, CEO di Wylab, afferma: “Finalmente ci siamo! Abbiamo aspettato con trepidazione il momento di annunciare la seconda edizione del corso per Football Data Analyst e siamo veramente felici di poterlo fare ora. Dopo la lunga pausa forzata, si respira un rinnovato fermento, voglia di fare e imparare, e questo percorso è disegnato proprio per le organizzazioni e le persone che vogliono lasciare il segno nel business del calcio. Oggi l’istinto e il colpo d’occhio – doti che rimangono fondamentali – non bastano più, ci vuole capacità analitica e visione oggettiva di un problema, è necessario saper tradurre le richieste degli uomini di campo in soluzioni puntuali e creative. Abbiamo imparato dalla prima edizione, migliorato decisamente il format, inserito un programma propedeutico e rafforzato la relazione con i nostri partner, tutti di altissimo livello. In particolare Wyscout e Top-IX, che ringrazio per la collaborazione e lo spirito di squadra dimostrati anche quest’anno”. 

Leonardo Camiciotti, Executive Director di TOP-IX, aggiunge: “La prima edizione del corso per Football Data Analyst ha confermato il crescente interesse per competenze e metodologie volte a valorizzare la grande quantità di dati digitali prodotti nel settore calcistico, lungo l’intera filiera che comprende atleti, training, strategie, performance, eventi e relazioni con i vari stakeholder. La necessità di raggiungere e mantenere livelli elevati di competitività nei vari segmenti di attività richiede, infatti, di integrare intuizione, esperienza e capacità relazionali con sofisticati strumenti di analisi, interpretazione e, possibilmente, predizione basati sull’utilizzo dei dati digitali prodotti da molteplici fonti. Del resto, come la conoscenza della metrica può aiutare a scrivere delle belle poesie, così l’analisi dei dati può permettere di migliorare prestazioni e risultati in ogni ambito di attività, compreso quello calcistico. Per questo insieme ai nostri partner, che ringraziamo per l’ottima collaborazione, abbiamo sviluppato la seconda edizione del corso, introducendo delle novità suggerite dall’esperienza maturata lo scorso anno. Non vediamo l’ora di iniziare!””.. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium