/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2020, 11:37

Al teatro Carlo Felice il secondo concerto del ciclo “Omaggio a Beethoven”: sul podio ancora il giovane direttore Leonardo Sini [FOTO]

Anche il secondo appuntamento è dedicato alle opere orchestrali beethoveniane meno note ed eseguite, il 15 settembre alle 20

Foto di Marcello Orselli

Foto di Marcello Orselli

Dopo il successo di giovedì scorso il 15 settembre alle 20 torna sul podio dell’orchestra del teatro Carlo Felice Leonardo Sini, giovane direttore vincitore del primo premio al concorso internazionale di direzione d’orchestra ‘Maestro Solti’: alla sua direzione è affidato il secondo concerto del trittico “Omaggio a Beethoven” con cui la fondazione lirico-sinfonica genovese celebra il 250° anniversario della nascita del maestro di Bonn, considerato uno dei massimi compositori di tutti i tempi.

Anche il secondo appuntamento è dedicato alle opere orchestrali beethoveniane meno note ed eseguite: non le sinfonie titaniche bensì quelle ancora legate all’equilibrio dei modelli classici, e le ouverture da concerto, una forma di racconto musicale più concentrata della sinfonia, in cui Beethoven dimostra una straordinaria capacità di sintesi.

Proprio due grandi ouverture aprono il programma della serata: quella da ‘Le creature di Prometeo’ variopinta e trascinante e quella da ‘Egmont’ più drammatica e tesa, quindi a seguire e a concludere la Sinfonia n. 2 in re maggiore progettata intorno ai trent’anni: un’opera carica di energia ed attraversata da un senso generale di serenità nonostante sia stata composta nel periodo in cui Beethoven cominciò a manifestare i primi sintomi di sordità.

Anche per questo concerto, come per il precedente, è possibile utilizzare, per coloro che ne sono già in possesso, i voucher relativi agli spettacoli della stagione lirica e sinfonica 2019-20 del teatro annullati a causa dell’emergenza sanitaria; al fine di mantenere il distanziamento sociale necessario a garantire la sicurezza del pubblico i posti a disposizione in platea saranno circa 950 come da ordinanza della Regione Liguria.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium