/ Politica

Politica | 17 settembre 2020, 17:53

Viale (Lega): “A supporto del Gaslini apriranno nuovi ambulatori territoriali per i casi sospetti covid tra i bambini”

"La gestione delle scuole in questa fase è un argomento molto delicato, la chiarezza e la condivisione delle informazioni è fondamentale"

Viale (Lega): “A supporto del Gaslini apriranno nuovi ambulatori territoriali per i casi sospetti covid tra i bambini”

“Da oggi Voltri, nella Casa della salute, ha un nuovo ambulatorio dedicato ai bambini che necessitano di tampone per sospetto covid, questa è la prima estensione del servizio attivato nei giorni scorsi dal sistema sanitario partendo dalla collaborazione col Gaslini”: è quanto si legge in una nota di Sonia Viale (Lega), assessora regionale alla Sanità uscente e candidata alle elezioni regionali.

“Dal 21 settembre – prosegue Viale – saranno operativi ulteriori due ambulatori in via Agnese a Sampierdarena, si sta lavorando per aprirne poi un terzo in alta Valpolcevera dal 5 ottobre; Asl3 sta confrontandosi con i pediatri di famiglia per avviare in sinergia, sempre nei primi giorni di ottobre, un ambulatorio in cui, oltre ai tamponi, potranno essere effettuate visite per i bambini sintomatici. Per quanto riguarda la Vallestura s’è pensato all’attivazione di un ambulatorio mobile e la prossima settimana potremo definirne il raggio d’azione: queste sono le azioni dell’Asl3 genovese per ampliare il servizio tamponi dedicato ai bambini e alla salute dei cittadini”.

Viale questa mattina ha incontrato i presidi degli istituti scolastici insieme al commissario di Alisa Walter Locatelli per un confronto sulla situazione scuola e bambini: “La gestione delle scuole - ha concluso - in questa fase è un argomento molto delicato, in continua evoluzione per quanto riguarda l'aspetto sanitario, la chiarezza e la condivisione delle informazioni è fondamentale. Per aiutare i presidi nella gestione del rientro a scuola Alisa ha messo a disposizione un indirizzo mail dedicato che permetterà di ricevere risposte dirette su quesiti sanitari e gestionali o le corrette interpretazioni delle indicazioni date, come ad esempio l'utilizzo di certificazioni mediche ed autocertificazioni”.

Cpe

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium