/ Economia

Economia | 30 settembre 2020, 07:00

Carta prepagata gratis o carta virtuale

Fra i moderni sistemi di pagamento, la carta prepagata gratis sta incontrando un grande successo fra gli utilizzatori, soprattutto fra i più giovani: questo è dato dalle funzionalità di questo tipo di carta, che la trasformano in uno strumento pratico e flessibile e davvero economico.

Carta prepagata gratis o carta virtuale

Fra i moderni sistemi di pagamento, la carta prepagata gratis sta incontrando un grande successo fra gli utilizzatori, soprattutto fra i più giovani: questo è dato dalle funzionalità di questo tipo di carta, che la trasformano in uno strumento pratico e flessibile e davvero economico (in alcuni casi il costo è pari a zero). Vediamo quali caratteristiche considerare per scegliere una carta prepagata gratis:

  • Costo per l’emissione e canone mensile pari a zero;
  • Costo per ogni ricarica pari a zero;
  • Possibilità di prelevare gratuitamente dagli sportelli ATM in Italia e all’estero.

Ci sono poi altre funzionalità che rendono ancora più interessante l’utilizzo della carta prepagata online gratis, in particolare:

  • Che sia dotata di codice IBAN, anche se la carta stessa non si appoggia su nessun conto  corrente;
  • La possibilità di gestire completamente la carta utilizzando un’applicazione dedicata, prevista per tutti i principali sistemi operativi (come iOs, Windows Phone e Android). La carta risulta poi compatibile con i sistemi di pagamento elettronici come Apple Pay e Google Pay;
  • La carta permette di acquistare negli store online anche con valute differenti dall'euro, godendo del tasso di cambio interbancario (particolarmente favorevole) e non prevedendo il pagamento di commissioni;
  • La possibilità di ottenere anche una carta di credito virtuale in pochi minuti.

Ci sono costi per le carte prepagate gratis?

Nella maggior parte dei casi, una migliore carta prepagata non hai dei costi fissi, come il canone mensile, e viene emessa senza costi per il cliente. Possono però essere addebitati dei costi ulteriori in caso si faccia un uso improprio della carta stessa.

Bisogna infatti sempre ricordare che si tratta di carte prepagate che vengono emesse online, quindi, nel momento in cui è necessario provvedere alla ricarica, bisogna trovare un sistema che sia a sua volta gratuito. Vanno quindi evitate le classiche ricariche per contanti in banca oppure nelle tabaccherie. Non vanno poi superati quelli che sono i limiti mensili al prelievo di contanti come determinati per contratto.

Come richiedere una carta prepagata gratis

Per la richiesta di una carta prepagata gratis basta seguire una semplice procedura di pochi minuti: ti interessa una particolare carta di credito di cui abbiamo parlato? Segui il link che apparirà dopo aver cliccato sulla carta stessa e avrai un accesso diretto al modulo di richiesta. A questo punto dovrai solamente compilare con tutti i dati richiesti il modulo e accertare la tua identità con l’invio di un documento d’identità valido.

Basteranno pochi giorni (di solito al massimo una settimana) perché la carta prepagata arrivi all'indirizzo che avrai indicato in fase di registrazione. Allo stesso indirizzo arriverà anche una lettera che conterrà il PIN della carta e le istruzioni necessarie per attivarla: in questo modo si evita che altre persone possano venire in possesso della tua carta prepagata e del relativo PIN.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium