Genova | 03 ottobre 2020, 14:00

Trallallero, il canto polifonico tipico dell’entroterra genovese che porta un po’ di Liguria anche all’estero

È un canto unico al mondo, tipicamente maschile, impossibile da improvvisare

Trallallero, il canto polifonico tipico dell’entroterra genovese che porta un po’ di Liguria anche all’estero

Il Trallallero è una forma di canto polifonico tipico dell'entroterra genovese e praticato anche in alcune aree dell'entroterra: è un canto unico al mondo, tipicamente maschile, impossibile da improvvisare se non dopo lunghi e accurati studi approfonditi.

Sull’origine dei Trallallero non c’è alcuna fonte scritta quindi si fa riferimento alle prime incisioni su disco, e si parla di 78giri, i brani detti trallalleri possono essere in dialetto oppure in italiano e sono composti da quartine che si cantano inserendo tra l’una e l’altra un’espressione “tral tralala tralalallàllà” e poi si riprende la quartina.

I trallallero cantano in cerchio e si compongono così: il tenore detto “il primo” è colui che dà la stura al canto, il baritono detto “controbasso”, una “voce chitarra” che non pronuncia parole ma solamente un'unica sillaba e un falsetto.

La “voce chitarra” durante il canto pone la mano davanti alla bocca per avere un ritorno in modo da rendere più sonoro il suono; una curiosità per quanto riguarda i falsetti: in antichità i bambini venivano castrati per conservare la voce bianca in quanto durante la crescita avviene un cambiamento vocale che può portare la voce da bianca a baritono o basso, per cui le famiglie meno abbienti vendevano i loro figli alle cantorie.

Le donne non potevano recitare né cantare in chiesa, motivo per cui non fu per niente semplice per Laura Parodi entrare a far parte del “Gruppo Spontaneo Trallalero”, molto apprezzato anche all’estero; i gruppi Trallallero in Liguria ad oggi sono cinque: “Gruppo Spontaneo Trallalero”, “A Lanterna”, “La Squadra”, “Val Bisagno” e i “Giovani Cantori di Sant’Olcese”.

Per approfondire e scoprire altre storie, miti e leggende della Liguria, sono disponibili in libreria:

“Borghi imperdibili della Liguria”, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” di Dario Rigliaco (editoriale programma editore).

Per seguire l’autore:

Facebook: dario rigliaco autore – Instagram: dario111982

Se avete una leggenda o una storia da raccontare legata alla Liguria, e volete farla conoscere, potete scrivere all’autore che la prenderà in considerazione: dariorigliaco@gmail.com.

Dario Rigliaco

Leggi tutte le notizie di LIGURIA: STORIA E LEGGENDA ›

Liguria: storia e leggenda

Dario Rigliaco, autore, sceneggiatore e attore. Appassionato di Liguria e non solo, tra le sue otto pubblicazioni editoriali, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore), oltre che la sceneggiatura della serie cinematografica girata e prodotta in Liguria “Game of Kings” (D&E Animation). Tra gli altri titoli di punta “Cene medievali con delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” (DeFerrari editore) e il romanzo “Gli eroi con la speranza nel cuore”. Suo anche “Il ponte degli angeli”, l’opera letteraria con scopo benefico dedicata alla tragedia del ponte Morandi di Genova, illustrata dai bambini.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium