/ Politica

Politica | 16 ottobre 2020, 11:52

Covid, Toti: "La crescita dei contagi preoccupa, ma bisogna tenere i nervi saldi"

"Le misure prese dal governo e dalla nostra regione produrranno i loro effetti solo nel giro di alcuni giorni visti i tempi d'incubazione e trasmissione della malattia"

Covid, Toti: "La crescita dei contagi preoccupa, ma bisogna tenere i nervi saldi"

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti commenta con un post su Facebook la situazione legata al Covid-19. 

"La crescita dei contagi preoccupa tutti, ma bisogna tenere nervi saldi e non prendere decisioni basate sull’emotività. Le misure prese dal Governo e dalla nostra Regione produrranno i loro effetti solo nel giro di alcuni giorni, visti i tempi di incubazione e trasmissione della malattia. Comunque il miglior modo per evitare ogni nuovo contagio è rispettare le regole che tutti noi conosciamo con rigore, senza leggerezze e distrazioni. Andiamo a trovare i nostri cari una volta di meno, rinunciamo a qualche invito a cena, manteniamo una prudente distanza dai nostri interlocutori, usiamo la mascherina, laviamo spesso le mani" commenta Toti. 

"Non servono nuove leggi per seguire queste elementari regole di buonsenso. Così come sarebbe di buonsenso, invece di intervenire sempre sulle stesse categorie, reintrodurre la didattica a distanza per le ultime classi degli istituti superiore a rotazione. Penso a due giorni a casa e tre in aula, in modo da non privare i nostri ragazzi del contatto con la scuola ma al tempo stesso alleggerire la pressione sui mezzi pubblici nelle ore di punta. Non capisco chi possa opporsi a questa limitata misura utile e poco dolorosa" conclude il governatore ligure.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium