Liguria: storia e leggenda - 12 dicembre 2020, 14:00

Tradizioni della Spongata di Sarzana, un dolce ligure dai tanti significati

Tante sono le ricette per fare la Spongata, ma tutte fanno capo a ingredienti che si rapportano con simbologie antiche legate a riti di protezione.

Tradizioni della Spongata di Sarzana, un dolce ligure dai tanti significati

La Spongata o Spungata è un dolce natalizio tipico di Sarzana, ma non solo, in quanto è presente anche in alcune province oltre confine regionale.

Il nome deriva dalla sua forma rotonda, con aspetto spugnoso, bucherellato e irregolare. È un dolce semplice, cotto in forno, particolare per il suo ripieno composto da una marmellata arricchita da frutta secca e candita, miele, aromi e spezie.

La Spongata è un dolce di antiche tradizioni, con molta probabilità di origine ebraica e poi divulgato in Italia dai romani. Inoltre fu tramandato per generazioni da ebrei provenienti dalla Spagna, tanto che la spongata fu inviata in dono al duca Francesco Sforza di Milano nel 1454.

Tante sono le ricette per fare la Spongata, ma tutte fanno capo a ingredienti che si rapportano con simbologie antiche legate a riti di protezione: della vita, dell’amore e della salute. I significati degli elementi che compongono l’impasto del tipico dolce ligure sono:

Il pinolo, associato al pino, che evoca immortalità ed è un frutto nascosto all’interno della pigna, quindi portatore di un’idea di vita che si prolunga;

L’uvetta, simbolo della gioia e sintesi di esplosione vitale, idea felice di maternità e fecondità del chicco;

Le mandorle si rifanno a un concetto di vita, rappresentate tramite iconografia della luce che circonda la Madonna;

La noce invece, associata per la sua forma al cervello dell’uomo, riporta ad una simbologia di fertilità, infatti le noci erano offerte agli sposi come buon auspicio;

Il fico è legato alla vita gioiosa, la mela con i suoi semini e la sua dolcezza è sinonimo di amore, gli agrumi infine evocano la prosperità, ecco perché sono nate le scorzette deliziose che troviamo all’interno dei vari pandolci, soprattutto in quello genovese citato nell’articolo di sabato scorso.



E’ disponibile su Amazon il libro “Cene Medievali con Delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” con tante ricette storiche leggendarie e antiche!

Mentre la nuova pubblicazione di Dario Rigliaco “Streghe, diavoli e altre leggende italiane”, già in vendita in Italiano dai primi di Novembre, presto sarà disponibile anche nella lingua inglese.

Link diretto:

https://www.amazon.it/Streghe-Diavoli-altre-Leggende-Italiane/dp/B08MMT4L5L



Inoltre, sono disponibili in libreria e sul web:

“Borghi imperdibili della Liguria”, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore).

Segui l'autore sui social !

Facebook: dario rigliaco autore – Instagram: dario111982



Se sei a conoscenza di una leggenda o una storia da raccontare legata alla Liguria, e vuoi farla conoscere, oppure sei stato protagonista di una storia oscura e misteriosa, puoi scrivere all’autore che la prenderà in considerazione: dariorigliaco@gmail.com.

Dario Rigliaco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU