Liguria: storia e leggenda | 23 gennaio 2021, 15:30

La storia di Antonio Muscaritolo, fatto prigioniero ad Albenga durante la guerra

Ex deportato militare dal 1943 nel campo tedesco Dora Mittelbau, fu uno dei pochi che riuscirono a tornare a casa

La storia di Antonio Muscaritolo, fatto prigioniero ad Albenga durante la guerra

Deborah Muscaritolo ci racconta la storia del nonno, arrestato nei pressi di Albenga durante il servizio militare dopo l'8 settembre 1943 dai nazisti e costretto ai lavori forzati come prigioniero di guerra.

Rinominato come gli altri militari italiani I.M.I (Internato Militare Italiano) nel KZ Dora-Mittelbau, campo di lavoro e di sterminio situato nella regione tedesca della Turingia. Il campo fu, e rimane tuttora, un Lager poco conosciuto e per molto tempo mantenuto segreto, ma di grande importanza: all’interno delle gallerie sotterranee della collina Kohnstein presso cui si trova, infatti, avveniva la costruzione delle bombe V1 e V2.

Antonio, come migliaia di civili e militari di varie nazionalità vi fu costretto a lavorare in condizioni di vita disastrose per due anni (fino alla liberazione del campo da parte degli americani nell’aprile del 1945) e la sua storia è caratterizzata da un altalenarsi di situazioni di dolore e di pericolosità così come di eventi fortuiti.

Fu uno dei pochi deportati che riuscirono a sopravvivere e a tornare sani e salvi a casa e che ha potuto raccontare la propria storia, resa ancora più drammatica dalla particolare tragicità del campo in cui fu costretto.

Deborah, attraverso il libro "All'alba saremo liberi", ha riportato le testimonianze del nonno, facendo emergere valori nobili come il coraggio e la resistenza di Antonio per la libertà, sua e della sua patria, così come di quella categoria di deportati ancora oggi poco conosciuta e riconosciuta, ovvero i prigionieri militari I.M.I.

"Mio nonno è stato fatto prigioniero proprio ad Albenga e per i due anni precedenti ha svolto il servizio militare prima a Chiavari e poi sull'isola Gallinara", ci racconta Deborah.

Antonio ricevette l’ordine di trasferire la stazione radio e di continuare a svolgere il proprio lavoro in una località segreta, abitata solo da alcuni militari e un guardiano: si trattava dell’isola Gallinara, situata a un chilometro e mezzo dalla costa ligure, di fronte ad Albenga, fino a quando lo svolgersi delle vicende portarono Antonio e i suoi colleghi a mettere in atto gli ordini da eseguire in caso si fosse verificata una situazione di pericolo.

Sentimenti di angoscia, paura ed allo stesso tempo di amarezza e desolazione.

 

E' disponibile su Amazon la nuova pubblicazione “Streghe, diavoli e altre leggende italiane”, anche in lingua inglese.

Link diretto (libro in italiano): https://www.amazon.it/Streghe-Diavoli-altre-Leggende-Italiane/dp/B08MMT4L5L 

Inoltre, sono disponibili in libreria: “Borghi imperdibili della Liguria”, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore).

Segui l'autore sui social:

Facebook: dario rigliaco autore – Instagram: dario111982 

Se sei a conoscenza di una leggenda o una storia da raccontare legata alla Liguria, e vuoi farla conoscere, oppure sei stato protagonista di una storia oscura e misteriosa, puoi scrivere all'autore che la prenderà in considerazione: dariorigliaco@gmail.com 

Dario Rigliaco

Leggi tutte le notizie di LIGURIA: STORIA E LEGGENDA ›

Liguria: storia e leggenda

Dario Rigliaco, autore, sceneggiatore e attore. Appassionato di Liguria e non solo, tra le sue otto pubblicazioni editoriali, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore), oltre che la sceneggiatura della serie cinematografica girata e prodotta in Liguria “Game of Kings” (D&E Animation). Tra gli altri titoli di punta “Cene medievali con delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” (DeFerrari editore) e il romanzo “Gli eroi con la speranza nel cuore”. Suo anche “Il ponte degli angeli”, l’opera letteraria con scopo benefico dedicata alla tragedia del ponte Morandi di Genova, illustrata dai bambini.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium